rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Cronaca

Clandestino gira con documenti falsi nel centro di Fidenza: era stato espulso nel 2018 dall'Italia. Arrestato

Un 35enne albanese, senza fissa dimora con diversi precedenti di polizia, è stato fermato dai carabinieri durante un controllo alla circolazione stradale in pieno centro

Girava con documenti falsi e non poteva essere in Italia perché espulso dal nostro Paese nel 2018, ma i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Fidenza lo hanno scoperto e arrestato.

Un 35enne albanese, senza fissa dimora con diversi precedenti di polizia è stato fermato durante un controllo alla circolazione stradale in pieno centro città. I militari si sono insospettiti di fronte a quei documenti nuovissimi ed hanno deciso di approfondire il controllo su chi realmente fosse l’uomo al volante. Una volta in caserma, dalle impronte digitali, è emersa la sua vera identità che non era quella scritta sulla carta d’identità e patente di guida, rilasciati in Albania e perfettamente contraffatti.

Al suo vero nome corrispondeva un ordine di espulsione, eseguito ad aprile 2018. Ma, proprio grazie alla nuova identità fasulla, il 35enne ha raggiunto nuovamente l’altra sponda dell’Adriatico.

È stato arrestato per ingresso clandestino in Italia, possesso di documenti falsi e trattenuto nelle camere di sicurezza a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per il processo per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clandestino gira con documenti falsi nel centro di Fidenza: era stato espulso nel 2018 dall'Italia. Arrestato

ParmaToday è in caricamento