rotate-mobile
Cronaca

Viola la sorveglianza speciale, vede i carabinieri e li prende a calci: arrestato 37enne

Controlli dei militari: un 48enne somalo è stato fermato in stazione, deve scontare 3 anni di carcere per reati contro il patrimonio

Servizi preventivi in città da parte dei Carabinieri della Compagnia di Parma che hanno interessato le zone più sensibili della città. I controlli, alle oltre 100 persone ed ai 70 veicoli, hanno permesso di effettuare due arresti, diverse denunce e alcune segnalazioni amministrative. Il primo arresto è avvenuto, nel corso della notte, in Via Murgia quando i militari della Stazione di Parma Oltretorrente hanno fermato per un controllo un uomo che camminava in strada. Alla vista dei militari lo stesso, per sfuggire al controllo li aggrediva con calci e pugni venendo subito immobilizzato. Condotto in caserma dal controllo in banca dati è stato identificato in un 37enne di Parma con diversi precedenti di polizia e sottoposto alla sorveglianza speciale con l’obbligo di permanere presso il domicilio dalle 22 alle 7 del mattino. Pertanto è stato tratto in arresto per violazione degli obblighi della sorveglianza speciale e resistenza a pubblico ufficiale.

l secondo arresto interessa un 48enne cittadino somalo gravato da diversi precedenti di polizia fermato per un controllo dalla pattuglia della Stazione di Parma Centro. Nel corso degli accertamenti è emerso che l’uomo è destinatario di un ordine esecuzione pena emesso dalla Procura di Verbania in quanto deve scontare la pena di quasi 3 anni per reati contro la persona ed il patrimonio, commessi tra in 2020 ed il 2021 in provincia di Parma e Verbania. Al termine degli accertamenti è stato associato alla casa circondariale di Parma.

Due le denunce, la prima nei confronti di un 49enne marocchino che all’intero del Parco Ducale è stato trovato in sella ad una bici poco prima rubata. Fermato, dai militari della Sezione Radiomobile è stato accompagnato in caserma e denunciato per ricettazione mentre, il mezzo è stato restituito al proprietario. L’altra denuncia è per porto di oggetti atti ad offendere. Un 34enne, con diversi precedenti di polizia, è stato fermato ad un posto di controllo e dall’ispezione al mezzo è stato trovato un coltello di oltre 22 centrimetri di lama.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viola la sorveglianza speciale, vede i carabinieri e li prende a calci: arrestato 37enne

ParmaToday è in caricamento