Carabinieri in azione: arrestato un latitante. 14 denunce e 292 identificati

I controlli dei militari hanno portato a denunce per il reato di spaccio, porto abusivo di armi e guida in stato di ebbrezza. Arrestato un pregiudicato di Fidenza per rapina impropria e porto abusivo di coltello

Durante le notti dell’11 e del 14  gennaio, i militari della Compagnia di Parma hanno svolto un servizio straordinario di controllo alla circolazione stradale finalizzato, in particolare, alla ricerca di refurtiva ed al rintraccio di soggetti pregiudicati.
Complessivamente sono stati impiegati circa 30 militari suddivisi in pattuglie in uniforme ed in abiti civili che hanno provveduto:

- ad arrestare, in esecuzione di ordine di custodia cautelare in carcere per rapina impropria, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo coltello di C.A., pregiudicato fidentino 48enne. L’uomo è stato intercettato e dopo gli accertamenti in banca dati è stato riscontrato essere gravato dall’ordine di arresto, emesso dall’AG di Parma, per una rapina commessa nella Provincia di Parma nel 2010;

- a deferire in stato di libertà:
•    D.A., 24enne da Lesignano de’ Bagni (PR), per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, essendo stato sorpreso in Palanzano (PR), in possesso di grammi 10 di “hashish” poi sottoposti a sequestro;
•    B.M.A., pregiudicato tunisino 35enne, per inottemperanza all’ordine del Questore di Parma di lasciare  il territorio nazionale, violazione di domicilio e falsa attestazione a pubblico ufficiale sulla propria identità.  L’uomo veniva trovato nel cortile di un’abitazione privata, con ogni probabilità intenzionato a commettere un furto in appartamento;
•    B.E., langhiranese 20enne, per possesso di coltello genere proibito tipo serramanico, sequestrato;
•    B.G.C.,  langhiranese 66enne, per detenzione abusiva di armi poichè  deteneva nella propria abitazione due fucili non denunciati, sequestrati, nonostante fosse destinatario di apposito decreto di divieto detenzione armi e munizioni emesso dal Prefetto di Parma;
•    M.W., pregiudicato tunisino 21enne; A.H.K., marocchino 28enne, C.H.S.J., pregiudicato peruviano 22enne (residente a Milano); R.C.C., pregiudicato peruviano 32enne (residente a Milano), tutti per mancata esibizione dei documenti d’identità;
•    K.M., pregiudicato nato in Nuova Guinea 33enne, per falsa attestazione  a pubblico ufficiale sulla propria identità ed ubriachezza;
•    C.M., sorbolese 32enne; C.V., pregiudicato moldavo 30enne; B.G., felinese 35enne; B.D., montechiarugolese 26enne, tutti per guida in stato di ebbrezza alcolica accertata tramite apparato etilometro riscontrando rispettivamente il valore di  1,70 – 2 – 1,24 e 1,5 g/l, con contestuale ritiro della patente di guida;
•    T.C., cornigliese 25enne, per rifiuto di sottoporsi all’accertamento dell’uso di sostanze stupefacenti durante la guida, palesando sintomatologia riconducibile all’assunzione di droghe;

- ad identificare 292 persone, di cui 63 stranieri, tramite l’esecuzione di 40 posti di controllo. 182 sono stati i veicoli controllati mentre 16 le contravvenzioni elevate ai sensi del Codice della Strada, con il contestuale ritiro di 4 patenti e 2 carte di circolazione.
Durante l’esecuzione del servizio sono stati altresì segnalati alla locale Prefettura, quali assuntori di sostanze stupefacenti:
•    V.L., palanzanese 26enne; O.T., salsese 44enne; D.G.M., pregiudicato palanzanese 26enne; C.M., parmigiano 32enne, poichè trovati in possesso, complessivamente, di grammi 3 di “hashish” ed 1 di marijuana, sottoposti a sequesto.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I cinque migliori ristoranti per la pausa pranzo a Parma

  • È morto il 46enne investito da un ciclista in piazzale Picelli

  • "Buon viaggio Schinca": il ricordo degli amici del 40enne morto dopo lo schianto in moto

  • Fontanellato: 40enne morsa al polpaccio da una nutria

  • Dal Festival del Cioccolato all'enogastronomia, castelli e visite guidate: ecco il week end

  • Piazzale Picelli, 46enne morto dopo lo scontro con una bici: ciclista nigeriano accusato di omicidio stradale

Torna su
ParmaToday è in caricamento