menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Burla, detenuto incendia il materasso: intossicati 5 agenti della Penitenziaria

Ieri sera nel carcere di via Burla a Parma un detenuto cinquantenne italiano ha incendiato il proprio materasso per protesta. L'episodio è avvenuto alla presenza di alcun Agenti di Polizia Penitenziaria: in cinque sono finiti al Pronto Soccorso per un importante intossicazione da fumo

Ieri sera nel carcere di via Burla a Parma un detenuto cinquantenne italiano ha incendiato il proprio materasso per protesta. L'episodio è avvenuto alla presenza di alcun Agenti di Polizia Penitenziaria: in cinque sono finiti al Pronto Soccorso per un importante intossicazione da fumo. Il reparto è stato reso inagibile e completamente buio per circa un'ora. Gli Agenti sono intervenuti per mettere in salvo il detenuto e altri due ospiti del reparto. "Questa è la palese dimostrazione -commenta il Sappe- delle inesistenti misure di sicurezza per il regolare svolgimento dei compiti istituzionali della Polizia Penitenziaria. Non sono presenti coperte ignifughe per eventuali incendi nè maschere antigas per intervenire in queste situazioni. Non sono presenti le condizioni si sicurezza a tutela della nostra salute. Chiederemo, oltre alla lode per i colleghi, un incontro con la direzione del carcere per analizzare le piotose condizioni di lavoro". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento