Carcere di via Burla, si uccide impiccandosi un detenuto di 25 anni

E' accaduto nel magazzino del carcere. Sulla vicenda c'è il massimo riserbo, ma fonti interne all'Istituto confermano il suicidio. Si tratta del dodicesimo detenuto che si toglie la vita dall'inizio del 2011

Un detenuto albanese di 25 anni si è ucciso venerdiì scorso nella Casa circondariale di via Burla. Il ragazzo si è impiccato nel magazzino del carcere, dove lavorava. Ne dà notizia l'Osservatorio permanente sulle morti in carcere. "Sulla vicenda c'è il massimo riserbo, tuttavia fonti interne all'Istituto confermano il suicidio. Si tratta - viene rilevato- del 12° detenuto che si toglie la vita dall'inizio del 2011".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La psicosi della banda armata di spranghe: ma è solo una fake social

  • Si schiantano in auto contro un tir in A1: muoiono una 24enne incinta e il suocero 76enne

  • "Fascista di m... ti prendo a schiaffi": candidata della Lega aggredita e minacciata a Sissa

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Più di mille giovani a Noceto per un rave in un capannone abbandonato

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

Torna su
ParmaToday è in caricamento