Carglass® a sostegno dei bambini autistici

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Anche quest'anno il marchio del Gruppo Belron fa gli straordinari per la Fondazione I Bambini delle Fate

Carglass® e la solidarietà, un binomio che da anni contribuisce a fare del marchio leader al mondo nella riparazione e sostituzione dei vetri auto, uno dei maggiori attori di iniziative per cause benefiche. In particolare da qualche anno è attiva la collaborazione con la Fondazione I Bambini delle Fate, associazione senza scopo di lucro con finalità sociali e umanitarie rivolte alle disabilità infantili ed alla ricerca. La collaborazione è volta a sostenere l'associazione Autismando di Brescia, relativamente al progetto "Come i delfini, una spinta verso l'altro", che ha come scopo principale quello di incoraggiare l'avvicinamento all'acquaticità e all'esperienza motoria in acqua dei bambini affetti da autismo. "Come i delfini, una spinta verso l'altro" si propone di sensibilizzare all'avviamento all'attività motoria e ludica che permette ai bimbi di sperimentare e sperimentarsi in diversi ambiti, di raggiungere l'acquisizione di competenze sociali, di cimentarsi in giochi di squadra e acquisire comportamenti adeguati in rapporto agli ambienti frequentati.

La giornata di apertura straordinaria di oltre 150 centri di assistenza di Carglass® in Italia sarà il prossimo 24 Novembre 2013 e consentirà di devolvere alla Fondazione l'intero ricavato di tutte le riparazioni effettuate in quella giornata, unito ai gesti di generosità concreta di tutti i clienti che usufruiranno gratuitamente degli altri interventi offerti. Tutti i dipendenti Carglass® saranno inoltre in prima linea per I Bambini delle Fate, devolvendo le ore di lavoro domenicali al sostegno del progetto.

L'apertura straordinaria di domenica 24 novembre è il quarto appuntamento che Carglass® dedica alla raccolta fondi per la Fondazione presieduta da Franco Antonello: un impegno partito nel 2010 che vede crescere riscontro sul pubblico e partecipazione dei dipendenti. L'edizione 2012 ha infatti fatto registrare oltre 320 riparazioni con un totale raccolto e devoluto di quasi 38.000 euro tra interventi effettuati, donazioni da parte dei dipendenti delle proprie ore lavorative straordinarie, vendita di gadget e donazioni private.

Come ogni anno i clienti potranno sottoporre i cristalli a un check up completo - per garantire la sicurezza della propria auto in previsione dell'arrivo dell'inverno e del freddo, usufruire di una pulizia degli interni dell'auto, a conferma dell'attenzione e cura che da sempre Carglass® offre, nonché, ovviamente, fissare il proprio intervento di riparazione in una giornata festiva e libera da impegni lavorativi con la stessa sicurezza e garanzia a vita del servizio di Carglass®

Infine tutti i clienti Carglass® potranno contribuire attivamente alla raccolta fondi per il progetto acquistando utilissimi gadget disponibili presso tutti i centri assistenza.

La Fondazione - www.ibambinidellefate.it - si propone di favorire l'inserimento nella vita sociale dei bambini autistici, di sostenere le famiglie più disagiate nella cura dei loro figli tramite l'assistenza di operatori specializzati e con il pagamento delle cure mediche necessarie, di organizzare eventi e corsi di formazione con operatori specializzati e di finanziare la ricerca per la cura dell'autismo.

Per fornire maggiori dettagli e tutti gli aggiornamenti sul progetto sarà presto attiva un'area del sito di Carglass® (www.carglass.it) completamente dedicata all'iniziativa.

Di seguito gli indirizzi dei centri di assistenza aderenti all'iniziativa nella città e nella provincia di PARMA:

Fidenza - Via 4 Novembre, 34

Parma - Via La Spezia, 189/A

Parma - Via Silvio Pellico, 22

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento