menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Burla, il direttore Berdini guiderà anche il carcere di Sollicciano

Doppio incarico per l'attuale direttore del penitenziario di Parma. Le critiche del Garante dei Detenuti Roberto Cavalieri: "Scelta contraddittoria, porterà ad un rallentamento di tutti i processi già avviati per migliorare le condizioni di vita dei detenuti"

Il direttore del carcere di Parma Carlo Berdini ha assunto anche l'incarico, provvisorio, di direttore del carcere fiorentino di Sollicciano. Berdini è stato infatti nominato direttore 'pro tempere' del penitenziario fiorentino. In attesa della nomina del nuovo direttore Carlo Berdini si dovrà dividere tra Parma e Firenze. La scelta è stata criticata dai Garanti dei Detenuti. Roberto Cavalieri, Garante del Comune di Parma ha dichiarato: "Questa scelta del DAP è, a mio avviso, contraddittoria rispetto ai bisogni del carcere di Parma e a quanto lo stesso DAP indica come priorità ovvero il miglioramento delle condizioni di vita dei detenuti del nostro istituto che ancora risultano essere critiche. Ora non solo il carcere di Parma non ha ancora dopo anni un direttore in servizio con assegnazione fissa ma risulta averne uno in servizio in condivisione con un altro istituto altrettanto importante ed impegnativo. Si ritiene che i due ruoli, anche se rivestiti per un periodo limitato di tempo - si parla al momento di "alcuni mesi" -, non porteranno altro che ad un ulteriore rallentamento di tutti i processi avviati per tentare di migliorare le condizioni di vita dei detenuti di Strada Burla". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Ultime di Oggi
  • Attualità

    "Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

  • Cronaca

    Covid: novanta nuovi casi e un decesso

  • Attualità

    Vaccino: entro fine mese in arrivo 354mila dosi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento