Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Carte truccate al casinò: in manette un parmense e tre complici

Le carte, introdotte da un croupier francese, potevano essere lette grazie a delle lenti a contatto a infrarossi. Il giocatore dell'organizzazione, S.A. di Medesano, in una sola sera aveva vinto anche 20mila euro

Vincite super, a poker, al casinò 'Les Princes' di Cannes, giocando però con carte truccate: quattro persone sono state arrestate dalla Squadra mobile della Questura di Torino, in collaborazione con i colleghi della polizia di Nizza, per truffa. Il gruppo, grazie a un croupier francese, era riuscito a introdurre tra i tavoli da gioco del casinò un mazzo di carte truccate che potevano essere lette anche se coperte mediante delle lenti a contatto a raggi infrarossi. Con questo sistema in una sola sera il giocatore dell'organizzazione, S. A., residente in provincia di Parma, aveva vinto oltre 20 mila euro prima di venire arrestato. Gli altri arrestati sono il croupier infedele e due torinesi che, secondo quanto accertato dalla Polizia, una volta tornati a casa si davano alla bella vita tra auto lussuose e scuole private in centro per i figli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carte truccate al casinò: in manette un parmense e tre complici

ParmaToday è in caricamento