menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casa licenzia il nuovo comandante dei Vigili: "Ci vuole autorità"

L'assessore alla sicurezza ha spedito una lettera di congedo ad Alessandro Cimino dopo i 6 mesi di prova. "La sicurezza richiede necessariamente autorità, stabilità, organizzazione". Alla ricerca di un'altra guida

Cristiano Casa 'licenzia' il nuovo comandante dei Vigili Urbani Alessandro Cimino dopo il periodo di prova di sei mesi. Un contratto a termine non rinnovato: ora l'amministrazione dovrà cercare un'altra guida per il corpo di Polizia Municipale di Parma, sul quale pesa ancora l'eredità del pestaggio di Emanuel Bonsu e i ricordi della politica sulla sicurezza degli assessori Monteverdi e Fecci.


Ma il nuovo titolare della sicurezza pensa che la "sicurezza che richiede necessariamente autorità, stabilità, organizzazione ed un ritrovato spirito di motivazione del personale, al fine di costruire un progetto duraturo per la nostra città". Per questo motivo Cimino è stato congedato perchè il "timoniere del Corpo della Polizia Municipale deve rispecchiare tutte le caratteristiche sopracitate". Per la nuova amministrazione evidentemente Cimino non le rispecchiava.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento