"L'India vi aspetta?" Falso biglietto aereo davanti a Casa Pound

Primo aprile a tema davanti alla sede di Casa Pound in via Iacchia nel quartiere Montanara. Dopo le dichiarazioni del movimento di estrema destra un cartello dall'ignota firma 'Indian Antifa Hooligans'

Primo aprile in via Iacchia. Cartello provocatorio e finto biglietto aereo anonimo davanti alla sede di Casa Pound Parma di via Iacchia. Ignoti hanno attaccato alle saracinesche un piccolo cartello con scritto "L'India via aspetta? Non ci saremo" firmato dalla sigla Indian Antifa Hooligans. Un messaggio chiaramente provocatorio dopo le dichiarazioni di Casa Pound sulla vicenda dei marò e dopo i problemi diplomatici tra Italia e India. Casa Pound infatti porta avanti la richiesta di dichiarazione di guerra contro l'india in caso di condanna dei militari italiani. Domani, martedì 2 aprile, si terrà anche un corteo a Roma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Torna il volo Parma-Trapani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento