Dai picchetti antisfratto agli ambulatori popolari: presentazione del Manuale di Mutuo Soccorso

Venerdì 28 marzo ore 19 incontro e dibattito aperto presso la Casa Cantoniera di via Mantova con il comitato Abitanti di San Siro e il Centro Sociale Cantiere di Milano con la presentazione del "Manuale delle Pratiche di Mutuo Soccorso"

Venerdì 28 marzo ore 19 la Rete Diritti in Casa organizza un incontro e dibattito aperto presso la Casa Cantoniera di via Mantova con il comitato Abitanti di San Siro e il Centro Sociale Cantiere di Milano con la presentazione del "Manuale delle Pratiche di Mutuo Soccorso" A ciascuno secondo i suoi bisogni, da ciascuno secondo le sue possibilità: un manuale che prova a fare una panoramica delle più interessanti e buone pratiche di mutuo soccorso, affiancando analisi teoriche e consigli utili a metterle in pratica. A seguire apericena meticcia a prezzi popolari 

"Da dove viene il mutuo soccorso? -si legge in una nota degli organizzatori. Il termine compare nelle prime forme di organizzazione proletaria sin dall'800 e costituisce una difesa comune che stabiliscono i lavoratori in un'epoca in cui lo scontro con la borghesia imprenditoriale che si afferma non è mediato da nessun potere politico e non esiste nessun Welfare. Si fa cassa comune per assicurarsi contro gli infortuni, ma soprattutto per poter tirare avanti durante gli scioperi.

Cosa significa per noi? Il mutuo soccorso è per noi l'idea stessa che le cose si trasformino dal basso, cioè a partire dalla capacità di trasformare la realtà qui ed ora, attraverso la lotta, ma non soltanto attraverso la rivendicazione. Si può realizzare una comunità autonoma in un territorio se si comincia a cooperare in maniera autonoma e in direzione opposta a quella dell'accumulazione del profitto. E' quello che hanno fatto gli zapatisti in Chiapas-Messico, reinventando le tradizioni delle comunità indigene, ma è anche quello che accade nei territori che sono attraversati da lotte importanti e durature come la Val Susa oppure i quartieri in cui ci si batte per il diritto all'abitare e le case o le palazzine vuote vengono occupate con la solidarietà di molti abitanti. A noi piace pensare al Mutuo Soccorso come strumento di solidarietà, resistenza, lotta, autogestione, costruzione di territori ribelli e autonomi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A cosa serve oggi? Oggi stiamo attraversando una crisi del neoliberismo e del capitalismo. Il fatto che sia in crisi questo modello economico non significa che la grande finanza abbia smesso di guadagnare, anzi, continuano a tenere il coltello dalla parte del manico e soprattutto in Europa, stanno imponendo l'Austerity, ovvero la cancellazione dello Stato sociale ed il prelievo di reddito tramite tassazioni altissime, sui più deboli. E' il tempo in cui costruire istituzioni del Comune, ovvero di tutti noi: luoghi in cui decidere assieme e organizzarsi a proposito delle cose che riguardano tutti e che appartengono a tutti. Le reti autonome e solidali devono essere contemporaneamente luoghi di organizzazione sociale, luoghi in cui cospirare per il conflitto e luoghi in cui rispondere ai bisogni materiali e concreti, luoghi in cui respirare assieme". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Torna il volo Parma-Trapani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento