Camorra, le mani dei Casalesi sugli appalti della Stazione Sperimentale per le Conserve Alimentari: due arresti a Parma 

Alcune società controllate dalle cosche avrebbero messo in atto 'pratiche corruttive' per aggiudicarsi lavori pubblici all'interno della fondazione

L'operazione Darknet, portata avanti dalla Guardia di Finanza e che ha portato all'arresto di otto persone, coinvolge anche la nostra città. Alcune società, riconducibili secondo gli inquirenti, a due esponenti di spicco del clan dei Casalesi e dei Sarno, avrebbero messo in atto 'pratiche corruttive' per ottenere gli appalti per la realizzazione di lavori pubblici all'interno della Stazione Sperimentale per l'industria delle Conserve Alimentari (Ssica) di Parma. I guadagni dovuti a questi attività sarebbero stati riciclati utilizzando la sala scommesse di Cattolica, gestita da Tania Ginevra, che avrebbe simulato in più occasioni delle vincite. Nella nostra città sono state eseguite due misure cautelari: una persona è stata arrestata e si trova in carcere mentre una seconda persona è agli arresti domiciliari. 

Camorra: sgominata banda legata ai Sarno e ai Casalesi 

L'operazione Darknet della Guardia di Finanza di Rimini ha stroncato un sodalizio della criminalità organizzata in 15 provincie italiane e, in particolare, a Cattolica. Un'attività nata nel riminese e che, successivamente, si è allargata a tutto il Paese. Le indagini sono partite nel 2017 quando è emersa, nella Regina, la nascita di un'organizzazione che si stava iniziando a infiltrare sul territorio con l'apertura di una pizzeria. A guidare il sodalizio criminale, secondo le Fiamme Gialle, ci sarebbe Giovanni Iorio, già noto alle forze dell'ordine e sottoposto alla sorveglianza speciale, cognato di Vincenzo Sarno capo dell'omonimo clan. Altra figura di spicco è Luigi Saverio Raucci, coinvolto nel traffico di armi e genero di Enrico Zuppo quest'ultimo ritenuto appartenere al clan dei Casalesi e cugino di Iorio. Antonio De Martino, secondo le indagini, sarebbe stato il "volto pulito" dell'associazione e incaricato di gestire le varie attività di cui Iorio e Raucci sarebbero i veri dominus. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento