Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Raffaele Capaldo in arresto: fu coinvolto nell'Operazione Ducato

Operazione della Dia di Napoli che ha portato all'arresto di 8 persone, tra cui quella dell'uomo al centro della vicenda che riguardò la Parmalat all'epoca di Tanzi, per presunti favoritismi all'azienda in Campania

Filippo e Raffaele Capaldo. foto: CasertaCe

Qualche giorno fa una grossa operazione della Dia di Napoli ha assicurato alla giustizia  8 esponenti di spicco dei casalesi. Tra di loro anche Raffaele Capaldo di Casapenna, cognato del boss Michele Zagaria, che fu coinvolto nell'Operazione Ducato che riguardò la Parmalat di Collecchio all'epoca della dirigenza targata Calisto Tanzi. In manette anche il figlio Filippo Capaldo. Sono accusati di estorsione aggravata dal metodo mafioso.


Nel gennaio del 2009 ci fu un sequestro di beni ai danni di Raffaele Capaldo: conti correnti, un'immobile e un'auto di lusso. Secondo l'accusa quei beni erano da ricondurre a presunte tangenti che avrebbero permesso all'azienda di Collecchio di aver un mercato fluido e garantito in alcune zone della Campania, controllare proprio dai Casalesi tramite Raffaele Capaldo.

MAFIA A PARMA: L'INCHIESTA. "PARMA E' UN BANCOMAT"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffaele Capaldo in arresto: fu coinvolto nell'Operazione Ducato

ParmaToday è in caricamento