Caserme Aperte, il 4 novembre gli studenti di Agraria visitano i Nac

Nel corso della visita agli allievi verranno illustrati, anche con la proiezione di un video istituzionale, i compiti e le tecniche operative del Reparto Specializzato dell’Arma che è impegnato nella lotta contro le frodi comunitarie e contro l’ “agropirateria"

In occasione delle celebrazioni della Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, anche il Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari – Nuclei Antifrodi Carabinieri partecipa all’iniziativa “Caserme Aperte” anche per la sede di Parma in strada Garibaldi. L’iniziativa vedrà in particolare la visita di studenti appartenenti a diversi Istituti Tecnici Agrari e tra questi hanno già aderito all’iniziativa, tra cui l’Istituto Tecnico Agrario Statale “Bocchialini” di Parma.

Nel corso della visita agli allievi verranno illustrati, anche con la proiezione di un video istituzionale, i compiti e le tecniche operative del Reparto Specializzato dell’Arma che è impegnato nella lotta contro le frodi comunitarie e contro l’ “agropirateria”, con particolare riguardo alle contraffazioni dei marchi di qualità e del “Made in Italy” alimentare. Esempi di alcuni prodotti agroalimentari contraffatti saranno inoltre a disposizione dei visitatori per riconoscerli da quelli originali. Agli studenti sarà illustrato anche il “Decalogo” per i consumatori, una guida informativa che può orientare a maggiore consapevolezza nell’acquisto dei prodotti alimentari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I NAC ricordano ai Cittadini che possono inoltrare richieste di informazioni o segnalazioni di sospetta irregolarità di prodotti agroalimentari alla casella di posta elettronica ccpacdo@carabinieri.it, oppure contattare il numero verde 800 020320. Per informazioni generali i consumatori possono consultare il sito istituzionale del Reparto sul link https://www.carabinieri.it/Internet/Cittadino/consigli/tematici/. Per i casi più gravi e urgenti il cittadino può sempre rivolgersi ad una delle oltre 4600 Stazioni Carabinieri diffuse su tutto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento