Cronaca

Caso Svoltare, la Lega: "Entro il 15 bisognerà presentare la copia dell'esposto"

Così il Gruppo Lega in Consiglio comunale "Quindici giorni è il termine massimo, quindi Pizzarotti è già obbligato a fornire il documento"

"Il 15 gennaio scadranno i 15 giorni previsti dal Regolamento comunale dalla nostra richiesta di accesso agli atti per avere copia dell’esposto fatto dal Comune su Svoltare, evocato dal Sindaco Pizzarotti lo scorso 30 dicembre, mostrato di sfuggita su Facebook il 4 gennaio, ma ancora sconosciuto al Consiglio Comunale e alla città. 15 giorni è il termine massimo, quindi Pizzarotti è già obbligato a fornire il documento". Così la Lega torna all'attacco sul caso che riguarda l'ex amministratore della Cooperativa Svoltare, Simone Strozzi. 

"Da parte dell’amministrazione - si legge - sarebbe stato un gesto di trasparenza e collaborazione fornirlo molto prima senza aspettare l'ultimo giorno ma ormai abbiamo capito da tempo che ci possiamo aspettare solo resistenze e reticenze sul tema. Come semplice promemoria, ricordiamo al sindaco Pizzarotti e all’assessore Rossi che con altro accesso agli atti, il 1° gennaio abbiamo chiesto di poter vedere tutti i contratti, le convenzioni, i provvedimenti attributivi di vantaggi economici, gli atti di affidamento di servizi, i verbali di gara in cui ha partecipato Svoltare sia come associazione che come cooperativa e inoltre a tutti gli atti relativi a rapporti intercorsi tra Comune di Parma e i rappresentanti, soci, funzionari di Svoltare o organi ad essa collegati dal 2015 ad oggi. Entro il 16 gennaio l’amministrazione dovrà fornirci anche questi atti e gli altri che abbiamo chiesto per comprendere meglio la vicenda. Come diceva il sindaco Federico Pizzarotti nel 2012: “La trasparenza prima di tutto". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Svoltare, la Lega: "Entro il 15 bisognerà presentare la copia dell'esposto"

ParmaToday è in caricamento