Cassa Integrazione: da oggi si può presentare la domanda per l'anticipo

Accedere in anticipo e senza interessi alle indennità della cassa integrazione: da oggi è possibile presentare le domande presso gli sportelli di Unicredit e dal 25 settembre anche presso quelli di Cariparma Crédit Agricole

Accedere in anticipo e senza interessi alle indennità della cassa integrazione: da oggi è possibile presentare le domande presso gli sportelli di Unicredit e dal 25 settembre anche presso quelli di Cariparma Crédit Agricole. L’iniziativa è stata attivata con la firma del protocollo promosso da Provincia di Parma e Camera di Commercio, sindacati e associazioni di impresa e siglato a fine luglio dai due istituti bancari che hanno messo a disposizione complessivamente un milione e mezzo di euro.

I lavoratori che sono in attesa di percepire un’indennità di cassa integrazione, di mobilità o di contratto di solidarietà possono ottenere un'anticipazione bancaria di tali indennità, per un massimo di nove mesi. Si tratta di un intervento molto atteso dalle famiglie in quanto da dicembre dell’anno scorso l’Inps non anticipa più le somme per gli ammortizzatori in deroga, il cui ricorso è in costante aumento.
Queste le modalità.

Per chi

- Lavoratori di imprese del territorio provinciale e con posizione aziendale presso sedi Inps della provincia di Parma che hanno presentato, a decorrere dal 1 gennaio 2013, domanda di Cigs o Cigo oppure mobilità ex L. 223/91 anche in deroga, Contratto di Solidarietà e hanno richiesto il pagamento diretto ai lavoratori, da parte dell'Inps;
- Lavoratori residenti nella provincia di Parma dipendenti di aziende fuori provincia che non possono beneficiare di analoghi protocolli, che hanno presentato domanda sugli ammortizzatori sociali descritti (fatta eccezione per ammortizzatori sociali in deroga gestiti da altri regimi esterni all’Emilia-Romagna) e con richiesta di pagamento diretto ai lavoratori da parte dell’INPS.

Come
 
I lavoratori devono presentare la domanda agli sportelli dei due istituti di credito. La modulistica è scaricabile dal sito www.lavoro.parma.it  e va firmata dalla persona interessata e anche dall'azienda. Va poi presentato mensilmente il cedolino paga contenente le ore di sospensione effettivamente registrare per ogni mensilità, insieme alla restante documentazione che la banca richiederà.
Il lavoratore o la lavoratrice dovrà aprire un conto corrente gratuito presso la banca aderente che concederà finanziamenti individuali previa valutazione del merito del credito del richiedente e entro limiti di plafond generali stabiliti.
L’istituto di credito tratterrà le somme provenienti da Inps fino alla concorrenza dell’ammontare del finanziamento già concesso al lavoratore in modo tale da azzerare il credito già versato.
I patronati di Cgil, Cisl e Uil sono a disposizione anche per l’aiuto alla compilazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tempi 

E' possibile fare domanda a Unicredit dal 19 agosto 2013, in tutte le filiali. E' possibile fare domanda a Cariparma Crédit Agricole dal 25 settembre presso le seguenti filiali: Borgo Val di Taro (via nazionale, 27), Fidenza ( via Gramsci, 41),
Langhirano (via Ferrari, 9), Fornovo (via XXIV Maggio 17), e Parma (p.le V.Emanuele II, piazzale Barbieri 26/a –via Cuneo, 21/a –via La Spezia, 138/a – viale Gramsci, 13/a). Per informazioni: Servizio Formazione professionale e Politiche attive del lavoro Gloria Manotti, e-mail: g.manotti@provincia.parma.it; - tel. 0521-931 925 - 0521 931 753

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Da Piazza della Pace a Piazza Garibaldi: anche Parma protesta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento