menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cig in deroga, pagamenti bloccati: venerdì 15 presidio in Prefettura

L'Inps non liquida i soldi e i lavoratori e le organizzazioni sindacali cominciano ad organizzarsi: alcuni beneficiari non ricevono nessun sostegno da ottobre. "Sbloccare i pagamenti in tempi rapidi"

Pagamenti delle Casse Integrazione Guadagni in deroga bloccati. I sindacati Cgil, Cisl e Uil protestano venerdì 15 febbraio alle ore 10 davanti alla Prefettura "per sollecitare il governo a sbloccare in tempi rapidi i pagamenti". L'Inps non liquida i soldi e i lavoratori e le organizzazioni sindacali cominciano ad organizzarsi. Alcuni beneficiari non ricevono nessun sostegno da ottobre.

"Anche a Parma, come in tutta l'Emilia Romagna -si legge in una nota dei sindacati- i lavoratori collocati in cassa integrazione in deroga non stanno ricevendo i pagamenti da parte dell'Inps. Il Ministero del Lavoro e l'Inps, con decisioni assunte alla fine del 2012, hanno infatti  bloccato i pagamenti dell'ultimo periodo dello scorso anno, producendo un effetto socialmente insostenibile, con diverse centinaia di lavoratrici e lavoratori che da ottobre non godono di alcuna forma di reddito.

Anche il Tavolo insediato in Regione sul “patto per la crescita” - che vede la presenza di tutte le parti sociali e delle istituzioni locali e regionali -, riunito il 1 febbraio, ha preso posizione in merito, esprimendo forte preoccupazione sulla situazione che rischia di tradursi in un conflitto sociale dagli effetti imprevedibili e impegnando tutte le associazioni rappresentate ad attivarsi a livello nazionale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

L'11 Maggio passa il Giro

Salute

Che cos'è e come combattere la ritenzione idrica

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento