Omicidio Tommy, la Cassazione conferma la condanna per Alessi: ergastolo

Mario Alessi trascorrerà il resto della sua vita in carcere per il sequestro e l'uccisione del piccolo Tommaso Onofri. Per la convivente, Antonella Conserva, processo in appello da ripetere

mario-alessiSi è chiuso parzialmente il terzo ed ultimo grado di giudizio nel processo per il sequestro e lomicidio del piccolo Tommy. La Cassazione ha confermato per Mario Alessi la sentenza con la  condanna all'ergastolo. Processo in apello invece da ripetere per Antonella Conserva, l'ex compagna di Alessi.

Il sostituto procuratore generale, Galati, aveva chiesto ai giudici della Corte di Cassazione di confermare la condanna all'ergastolo nei confronti di Mario Alessi, il manovale che sequestrò il piccolo Tommaso Onofri, di appena 18 mesi, il 2 marzo 2006 a Casalbaroncolo. Il bambino fu ucciso la sera stessa del sequestro. L'accusa aveva chiesto anche la conferma della condanna a 30 anni di reclusione per la sua convivente, Antonella Conserva.

"Ho paura perchè sono in carcere da innocente e non voglio restarci". Lo scriveva Antonella Conserva, in un appello diffuso dal suo collegio difensivo all'approssimarsi della discussione in Cassazione del suo ricorso e di quello dell'ex compagno Mario Alessi, che ha ricevuto l'ergastolo per lo stesso delitto. "Sono stata condannata - scrive - perchè i due rapitori del bambino, Mario Alessi e Salvatore Raimondi, per salvarsi e per ottenere benefici mi hanno calunniata e messa in mezzo".

Salvatore Raimondi, complice dei due, è stato già condannato in via definitiva a 20 anni di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basket in lutto: muore la 18enne Alessia Zambrelli

  • Violenta una bimba di 8 anni nel suo negozio: arrestato commerciante 37enne

  • Terrore in A1, auto si schianta e si incendia vicino al treno deragliato: muore una 21enne parmense

  • Schianto mortale in A1: arrestato il pirata della strada che ha travolto l'auto dei quattro giovani

  • "Furti nel parmense: attenti alla banda di ladri che gira a bordo di una Giulietta"

  • "Addio Alessia, che tu ora possa trovare la serenità"

Torna su
ParmaToday è in caricamento