Lo charme dei castelli ed i prodotti tipici conquistano i russi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Dalla Russia "con amore e con gusto"….verso i Castelli emiliani di Parma e Piacenza. E' positivo il bilancio della prima fiera a Mosca "Mitt & Mice" a cui ha partecipato nei giorni scorsi Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza grazie alla partnership con Food Valley Travel. Il dato più interessante emerso fin dai primi contatti con i buyer è stato il connubio tra prodotti tipici di qualità e Castelli. Ossia, per visitare una Rocca, una Reggia o una Fortezza, è meglio se lo si fa a pancia piena rifocillati di Prosciutto Crudo di Parma, Parmigiano Reggiano, Coppa Piacentina o Tortelli d'Erbetta.

"Il bilancio è piuttosto positivo tenendo conto che si tratta, comunque, di un mercato ancora piuttosto "vergine" per quanto riguarda la destinazione delle "città d'arte" o comunque l'entroterra italiano meno noto rispetto alla costa adriatica o alle città principali - ha spiegato Andrea Aiolfi per Food Valley Travel - Sicuramente l'enogastronomia sta avendo anche in Russia un importante boom: pertanto può essere il veicolo principale con cui attrarre i turisti dell'Est, unito ad un offerta di soggiorno tra Antiche Mura che senz'altro affascina molto questo tipo di turista".

"Abbiamo stretto un accordo con un importante tour operator russo che vuole diventare il numero uno per quanto riguarda il turismo enogastronomico nella loro nazione - ha aggiunto Aiolfi - pensiamo di aver decisamente imboccato la strada giusta dopo anni di tentativi comunque utili per capire come si muove questo mercato così interessante ma al tempo stesso così difficile. Ed i Castelli del Ducato di Parma e Piacenza speriamo siano tra i principali beneficiari".

Il Presidente dell'Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza, Conte Orazio Zanardi Landi, ha elogiato il lavoro che sta svolgendo tutto lo Staff dell'Associazione Castelli del Ducato: "Quest'anno proprio in previsione della partecipazione ad importanti Fiere nazionali ed internazionali - tra cui il Mitt & Mice di Mosca - Associazione Castelli del Ducato ha fatto stampare oltre centomila copie di nuovissimi depliant aggiornati: si tratta di 36 pagine ricche di immagini in italiano ed inglese da distribuire a tour operator, turisti, visitatori. I nuovi depliant stanno piacendo parecchio e ne siamo lieti. Il depliant è scaricabile anche dal portale www.castellidelducato.it. Abbiamo in programma il rifacimento della cartina turistica in italiano ed inglese, uno strumento utile per chi giunge del territorio. E alcuni Castelli e Alloggi tra Antiche Mura, attraverso la rete di contatti e partnership dell'Associazione, hanno aderito con proposte strutturate alla Giornata Verde proposta da Regione Emilia Romagna per giugno 2013. Come Associazione stiamo lavorando parecchio - e credo sia sotto gli occhi di tutti - perché crediamo in questo territorio come destinazione turistica".

Il Vicepresidente di Associazione Castelli del Ducato Domenico Altieri ha sottolineato come un segmento di mercato fondamentale sia Mice & Wedding: "Ogni angolo d'Emilia da Piacenza a Parma è punteggiato da un nostro Castello, ciascuno di pari grandezza agli altri per storia ed arte, ciascuno diverso dagli altri per tipologia costruttiva ed architettonica: sceglierli come location per le nozze o ricevimenti è senza dubbio un valore aggiunto. E' un modo di portare visitatori attenti a contesti esclusivi e servizi unici quali il catering legato alla enogastronomia straordinaria del territorio con le tantissime aziende di produzione della Food Valley".

Ufficio Stampa - Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento