Bracconieri uccidono un cervo e lo decapitano

ll macabro episodio a Bazzano: chi lo ha ucciso si è tenuto la testa dell'animale come trofeo

Hanno ucciso un cervo e hanno tagliato la testa dell'animale per tenersela come trofeo. E' successo a Bazzano, nel comune di Neviano degli Arduini: l'animale è stato ferito ad una zampa mentre si trovava nel bosco ed ha percorso parecchi chilometri, prima di cadere a terra morto. I responsabili di questo gesto sono probabilmente alcuni bracconieri della zona: i Carabinieri Forestali stanno portando avanti le indagini per cercare di ricostruire l'episodio. La morte e la successiva decapitazione del grosso animale sarebbe avvenuta nei giorni scorsi: sono in corso approfondimenti per cercare di risalire ai responsabili. La pratica di utilizzare le teste di alcuni animali come trofeo è una pratica ancora molto diffusa, anche nel nostro Appennino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dichiarazione dei redditi: dal 1° gennaio 2020 le spese da detrarre non possono essere pagate in contanti

  • Calendario di Miss Nonna 2020: per il mese di agosto c'è una nonna parmigiana

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Tragedia in stazione: uomo travolto ed ucciso da un treno

  • Pizzarotti a Salvini: "Ecco il delirio di un uomo, tu non mandi a casa proprio nessuno"

  • Bannone, pauroso frontale tra auto e furgone: tre feriti gravi

Torna su
ParmaToday è in caricamento