Cft, presidio ai cancelli e sciopero: oggi nuove iniziative

Dopo la rottura degli accordi con la proprietà stamattina dalle 8 alle 11 i lavoratori dell'azienda in via Paradigna si sono ritrovati per protestare contro i licenziamenti di 36 persone

Presidio Cft - foto: Giuseppe Massari

La vertenza dei lavoratori della Cft contro i 36 licenziamenti annunciati dall'azienda prosegue. Stamattina dalle ore 8.30 i lavoratori in sciopero hanno promosso un presidio davanti ai cancelli della fabbrica in via Paradigna 94/a. Dopo il presidio di ieri pomeriggio davanti alla sede dell'Unione Industriali infatti l'assemblea aveva deciso di ritornare davanti al luogo di lavoro per protestare contro la decisione della proprietà. Dopo l'incontro con i delegati sindacali infatti non era stato trovato nessun accordo.

Stamattina altre tre ore di astensione dal lavoro durante le quali i lavoratori hanno informato i passanti e gli automobilisti, recandosi alla vicina rotatoria, sul rischio dei licenziamenti. Verso le ore 11 i lavoratori hanno deciso in assemblea di entrare in fabbrica e riprendere il lavoro. Oggi sono previste altre iniziative di pressione e incontri con gli Enti per cercare di risolvere la situazione ed evitare i licenziamenti. (foto Giuseppe Massari, Rsu Cft).cft-sciopero-2-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le regole dopo il 15 gennaio: ecco quando si potrà andare a trovare parenti e amici

  • I 4 ristoranti a Parma: ecco quali sono i locali visitati

  • Parma in zona arancione: il calendario delle regole nel fine settimana

  • Via al decreto gennaio, restrizioni fino a marzo: vietato uscire dalla regione, solo in due dagli amici

  • Viola il coprifuoco per andare a trovare la fidanzata: giovane multato per 400 euro

  • Parma scongiura la zona rossa

Torna su
ParmaToday è in caricamento