I sindacati incontrano il sindaco: "Disponibile, ma ora attendiamo fatti"

Cgil, Cisl e Uil hanno presentato a Pizzarotti il documento, elaborato in occasione della campagna elettorale, con le proposte "Per un nuovo rapporto tra il Comune di Parma e chi lo abita"

Venerdì mattina i segretari generali provinciali di Cgil, Cisl e Uil, Patrizia Maestri, Federico Ghillani e Mario Miano, hanno incontrato il nuovo sindaco di Parma, Federico Pizzarotti per un primo colloquio conoscitivo e per mettere le basi dei rapporti con la nuova Amministrazione comunale di Parma.

Durante l’incontro i segretari dei sindacati confederali hanno presentato al sindaco il documento, a suo tempo elaborato in occasione della campagna elettorale, con le proposte “Per un nuovo rapporto tra il Comune di Parma e chi lo abita”, proposte che focalizzano i temi centrali da cui, secondo le organizzazioni sindacali, occorrerebbe ripartire per ricostruire la città, in un’ottica di partecipazione e trasparenza. Concertazione sociale, rafforzamento del welfare, lotta agli sprechi, politiche fiscali e tariffarie responsabili, regolarità degli appalti, riqualificazione del patrimonio edilizio, rilancio della cultura, futuro di Tep e del trasporto pubblico locale, ruolo di Iren, destino delle partecipate e dei relativi lavoratori, politiche per il commercio e il turismo, occupazione giovanile, rapporti con le altre istituzioni del territorio e con la Regione.

Tanti sono stati i temi affrontati, sui quali il sindaco ha mostrato attenzione e disponibilità a proseguire gli approfondimenti nella ricerca di quelle risposte ai bisogni dei cittadini che sono rimaste inascoltate per troppo tempo. A tale proposito, al termine dell’incontro che si è protratto per più di un’ora, i segretari hanno preannunciato al sindaco le richieste di incontro su singoli temi specifici che saranno a breve formulate da parte delle proprie organizzazioni di categoria interessate a stabilire i necessari momenti di confronto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’impegno della nuova Giunta, una volta strutturata, sarà dunque, a quanto emerso dall’incontro, quello di ascoltare e vagliare le istanze avanzate dalle parti sociali, senza pregiudiziali. Sicuramente un buon punto di partenza, a cui dovranno naturalmente seguire le azioni conseguenti. Cgil, Cisl e Uil attendono questi ulteriori passaggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento