menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pubblica amministrazione, Cgil "“Comune e Provincia aggiustano i conti con le casse di Tep SpA?”"

Paolo Chiacchio, segretario generale FILT CGIL Parma interviene a proposito dei conti dell’azienda di trasporto pubblico locale: “Apprendiamo come Comune e Provincia si siano divisi 3 milioni di euro, dalle riserve del bilancio Tep"

"Non sono stati sufficenti gli utili intascati nel 2014 a Comune e Provincia, ora si sono divisi i 3 milioni dalle riserve del bilancio Tep" a parlare è Paolo Chiacchio, segretario Filt Cgil Parma che interviene in merito alla determina determina dirigenziale dove il comune ha incassato 1,5 milioni di euro per l'esercizio Tep del 2016.

COMUNICATO - Non volevamo crederci ma è proprio così.

E non ci pare che le risorse che transiteranno dal bilancio di Tep a quelli degli enti proprietari verranno utilizzate per investimenti nel settore del trasporto pubblico locale, o almeno non compare nelle delibere approvate.

Insomma, Comune e Provincia cercano di sistemare i bilanci con i soldi della Tep.

Non ci pare un buon modo di stare a fianco dell'azienda, in particolare in vista di una gara per l'affidamento del servizio, alla quale Tep dovrà partecipare programmando investimenti e, di conseguenza, mettendo a disposizione risorse.

Comune e Provincia, anziché valorizzare l'azienda, la “alleggeriscono”, depauperandone il patrimonio. Proprio un bel modo - conclude Chiacchio - di investire nell'azienda e nel Tpl e di ripagare i lavoratori dei sacrifici fatti”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento