Chiamavano i clienti per offrirgli la droga: arrestati tre pusher

Controllavano la zona tra Barriera Bixio e l'Ospedale delle Piccole Figlie

I Carabinieri del Norm hanno arrestato tre spacciatori: Sabri Jahinaooi, tunisino di 43 anni, Okoduwa Emmanuel, nigeriano di 27 e il connazionale e coetaneo Ogah Theophilu, l'accusa è quella di spaccio di sostanze stupefacenti. Erano tutti in Italia senza fissa dimora.

Sono state ricostruite circa 2000 cessioni di sostanza stupefacente tra cocaina, marijuana, hashish, eroina per un valore che si aggira intorno ai 75.000 euro.  I tre operavano singolarmente ed erano attivi sin dal 2015. Si muovevano in bici o in auto, in zone di città differenti e agivano tra  la zona di Barriera Bixio e l'Ospedale Piccole Figlie e abbracciavano clienti dai 20 ai 50 anni. Molti di loro erano abituali assuntori e acquistavano droga da vent'anni. Gli spacciatori erano capaci di repurerare in ogni momento le dosi richieste dai rispettivi clienti, con i consumatori che effettuavano almeno un acquisto a settimana. In molti casi stessi i puscher si preoccupavano di contattare personalmente alcuni clienti che non si erano riforniti per un certo periodo di tempo, consigliando loro l’acquisto di sostanze più potenti

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Paura a Cangelasio: esplosione ed incendio in un fienile e un'abitazione

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

Torna su
ParmaToday è in caricamento