P.le Picelli: la pista di pattinaggio conclude in grande la stagione

Domenica 13 febbraio sarà l'ultimo giorno per pattinare nella pista sul ghiaccio. In programma un grande evento sportivo con campioni di fama internazionale per uno spettacolo unico adatto a tutti

Domenica 13 febbraio si concluderà la fortunata stagione della pista di pattinaggio in piazzale Picelli. Ospiti della giornata i pattinatorio Marika Zanforlin e Federico Degli Espositi, la coppia reduce dal 13esimo posto degli Europei di Helsinki e del secondo nel campionato italiano del 2009.

Salti, piroette, combinazioni ed evoluzioni mozzafiato per uno spettacolo unico nel panorama sportivo di Parma, adatto per grandi e piccini che potranno ammirare gratuitamente l'esibizione dei due campioni.

Sulla pista anche gli atleti dell'Ice Skating Club di Parma con tre prove di gruppo e due singoli con l'atleta di casa Natalia Kourlovitch e un'altra ospite d'eccezione, Cristina Demarie, istruttrice quattro volte medaglia di bronzo alle finali di Coppa Italia Free e campionessa regionale del Piemonte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine delle esibizioni, il pubblico potrà pattinare vicino agli atleti, chiedere consigli e suggerimenti per affinare la propria tecnica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Coronavirus: tutti gli aggiornamenti sul nuovo focolaio nella Bassa parmense

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

  • Tragedia: 25enne muore in ospedale 18 mesi dopo l'incidente

Torna su
ParmaToday è in caricamento