Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca Pablo / Via Renzo Ildebrando Bocchi

Scuola, chiude la Racagni: 6 classi alla Corazza e 10 alla Cocconi

Le operazioni di trasloco, che coinvolgeranno 332 alunni, si svolgeranno a partire dal 28 dicembre per assicurare la riapertura regolare delle due scuole per lunedì 9 gennaio 2012

Scuola Racagni

In seguito alla decisione di demolire e ricostruire la scuola Racagni di via Bocchi, 6 classi andranno alla scuola primaria Corazza, 10 alla scuola primaria Cocconi, direzione e segreteria in alcuni locali della scuola Cocconi. Questa è la soluzione individuata dal Comune di Parma per il trasferimento dei 332 alunni della scuola Racagni e di 52 persone tra docenti, personale di segreteria e collaboratori scolastici.

Le operazioni di trasloco si svolgeranno a partire dal 28 dicembre per assicurare la riapertura regolare delle due scuole per lunedì 9 gennaio 2012, mentre il trasloco di direzione e segreteria, nonché del materiale didattico delle diverse classi della Racagni, verrà effettuato, su indicazione della scuola, a partire dal 9 gennaio 2012.

Le due scuole, che hanno offerto massima disponibilità e collaborazione, sono state individuate in quanto confinanti con lo stradario della scuola Racagni. Nell’individuazione delle scuole ospitanti, i cui locali sono strutturalmente adeguati alla ricezione degli alunni della Racagni, è stata premura dell’Amministrazione assicurare comunque la possibilità per esse di garantire la continuità della propria offerta formativa. Inoltre, per gli alunni della scuola Racagni accolti presso la scuola Corazza e presso la scuola Cocconi sarà garantita la continuità dei servizi di pre scuola e post scuola, del servizio di ristorazione, del servizio di trasporto scolastico da e per le due scuole ospitanti.

D’intesa con la direzione scolastica, l’Amministrazione comunale ha tempestivamente provveduto a informare i rappresentanti dei genitori, nell’ambito di un positivo incontro che si è tenuto ieri pomeriggio. Per il Comune di Parma hanno partecipato il commissario straordinario Mario Ciclosi, il vice, con delega ai lavori pubblici, Michele Formiglio, e il sub commissario con delega ai servizi educativi Antonio Giannelli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, chiude la Racagni: 6 classi alla Corazza e 10 alla Cocconi

ParmaToday è in caricamento