menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vendeva prodotti scaduti: chiuso un negozio di via Palermo

Alimentari senza etichettatura e in evidente cattivo stato di conservazione: blitz della Municipale e

Ha violato le norme igienico-sanitarie ed è scattata la sospensione dell'attività per 20 giorni. Questa la sanzione per un  negozio di alimentari di via Palermo, un market etnico sospeso da oggi 5 ottobre per i prossimi venti giorni. Vendeva merci in evidente cattivo stato di conservazione, prodotti privi di etichettatura e scaduti, pericolosi per la salute pubblica. In una nota del Comune si legge che il procedimento "è stato adottato seguito dell’accertamento, nell’ambito dei controlli congiunti operati degli agenti della Municipale e degli ispettori del Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione dell’Ausl di Parma, di gravissime violazioni in ambito igienico-sanitario ed amministrativo, che hanno determinato, a carico dell’esercente, l’irrogazione di sanzioni pecuniarie, il sequestro sanitario ed amministrativo di diversi generi alimentari e il deferimento all’autorità giudiziaria".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Sport

    Altro tonfo, il Parma perde partita e speranze di salvarsi

  • Cronaca

    Covid, salgono i contagi: quasi 200 in 24 ore

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento