Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Chiuso un locale a Parma per carne scaduta e carenze di condizioni igieniche

Alla 32enne legale rappresentante sono state contestate violazioni amministrative per un importo complessivo di 3 mila euro, oltre che l’immediata sospensione dell’attività disposta dal personale del Dipartimento di Sanità pubblica dell’Azienda Ausl di Parma

Il Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Parma (Nas), in collaborazione con i colleghi della Compagnia ducale hanno effettuato un’ispezione igienico sanitaria presso un’attività di ristorazione della città. Al termine dei controlli sono stati sequestrati amministrativamente cinque chili di materie prime e semilavorati, in particolare prodotti di carne scaduti di validità o privi di elementi di rintracciabilità per un valore di circa 150 euro. Nel corso dell’ispezione sono state rilevate gravi carenze igienico sanitarie (sporco), animali infestanti e muffa nonché il distacco dell’intonaco dalle pareti dei locali della cucina. Alla 32enne legale rappresentante sono state contestate violazioni amministrative per un importo complessivo di 3 mila euro e l’immediata sospensione dell’attività disposta dal personale del Dipartimento di Sanità pubblica dell’Azienda Ausl di Parma, intervenuto su richiesta dei Carabinieri, fino al ripristino delle condizioni igienico sanitarie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiuso un locale a Parma per carne scaduta e carenze di condizioni igieniche

ParmaToday è in caricamento