menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Scuola Racagni

Scuola Racagni

Scuola Racagni, i sindacati: "Dopo la chiusura assicurare la continuità"

Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola e Snals prendono posizione dopo il provvedimento del commissario Mario Ciclosi per inagibilità: "Occorre mettere presto a bilancio le risorse per la realizzazione del nuovo istituto"

Dopo la decisione del Comune di Parma di chiudere la scuola Racagni in seguito alla dichiarazione di inagibilità dei Vigili del Fuoco, il sindacati unitari di categoria Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola e Snals prendono posizione."Il Commissario Ciclosi - si legge in una nota- non ha fatto altro che quello che era necessario fare, data la pericolosità della struttura. Semmai verrebbe da chiedersi come mai si è agito solo ora, visto che l’Amministrazione precedente aveva fatto compiere diversi sopralluoghi dai propri tecnici".

"Il punto tuttavia è un altro: assicurare la continuità del servizio svolto dall’istituto, che costituisce una scuola di quartiere e che tale deve tornare ad essere al più presto. I sindacati di categoria chiedono pertanto che venga dato seguito all’impegno di ricostruire la scuola e che si mettano a bilancio le risorse necessarie alla realizzazione del nuovo istituto nel più breve tempo possibile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento