"Ci vediamo quando ti togli la divisa", minaccia un carabiniere simulando un colpo di boxe: arrestato

Un nigeriano è stato processato dopo la sua reazione violenta, a calci e pugni, ad un controllo all'Arco di San Lazzaro

E' entrato in aula, ha affrontato un carabiniere e lo ha minacciato, mimando un incontro di boxe. L'episodio è avvenuto ieri in Tribunale a Parma mentre era in corso il processo ad un nigeriano, che ha fornito due identità diverse con due diversi anni di nascita, per la sua reazione violenta ad un controllo. Nella giornata di martedì infatti il giovane era stato fermato all'Arco di San Lazzaro. I militari hanno visto un giovane con atteggiamenti sospetti ed hanno deciso di fermarlo: lui ha cercato di scappare ed ha reagito colpendoli con calci e pugni. La perquisizione ha dato esito negativo: non aveva droga. Dalla violenza fisica è passato a quella verbale: in Tribunale ha minacciato un altro militare. Il giovane è finito in carcere: il processo è stato rinviato al 20 settembre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento