menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cibus, l'Ente precisa: "Fiere Parma è da sempre accessibile ai disabili"

"A seguito di alcuni articoli -si legge in una nota- in merito ad una presunta inaccessibilità di Cibus ai disabili, ci corre l’obbligo di precisare che le strutture del Quartiere Fieristico di Parma sono state progettate e costruite a regola d’arte"

"A seguito di alcuni articoli comparsi su testate giornalistiche di Parma -si legge in una nota- in merito ad una presunta inaccessibilità di Cibus ai disabili, ci corre l’obbligo di precisare che le strutture del Quartiere Fieristico di Parma sono state progettate e costruite a regola d’arte, nel rispetto di tutte le normative vigenti in tema di accesso e fruibilità per garantirne l’accessibilità in tutte le aree aperte al pubblico.
 
Non a caso ospitiamo anche il Salone del Camper, il cui viaggio è iniziato anche in collaborazione con gli amici di “Village for all” (che si occupano del Marchio Qualità Internazionale Ospitalità Accessibile), perché siamo un grande quartiere monoplanare e completamente accessibile. Sono inoltre a disposizione gratuita, mezzi per persone con difficoltà motorie da richiedersi al personale di servizio.

Per quanto attiene all’accesso agli stand, si fa presente che Fiere di Parma non può essere ritenuta responsabile nel caso in cui gli stessi espositori, e i loro progettisti, non rispettino eventuali normative vigenti in materia per quanto riguarda la fruibilità delle proprie strutture, seppur temporanee. Ricordiamo inoltre che Cibus è una manifestazione riservata ad operatori professionali e non prevede  l’accesso di consumatori finali, in conseguenza di ciò la gratuità è riservata solo a coloro che sono in possesso di un regolare biglietto di invito da parte di una azienda espositrice; o in alternativa, dimostrando la propria appartenenza al settore della distribuzione /ristorazione, è consentito l’accesso a fronte del pagamento di un biglietto dal corrispettivo commisurato alla durata della propria permanenza (1 o più giorni) e in ogni caso perfettamente in linea con le altre manifestazioni internazionali di settore.
 
Si ricorda infine che durante tutte le fiere aperte al pubblico, ed organizzate da Fiere di Parma, è sempre stato previsto l’accesso gratuito ai soggetti diversamente abili (e in molti casi anche agli accompagnatori degli stessi).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 43 casi e un decesso

  • Cronaca

    Il piano di Patrick: voleva uccidere anche Maria Teresa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento