menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cimiteri, interventi per 2,5 milioni di euro: i lavori partiranno a giugno

L’intervento di maggior rilievo riguarda il cimitero di Ugozzolo con una spesa che si aggira attorno ai 700mila euro. Alla Villetta sono previsti lavori per il rifacimento della copertura dell’ala nord

2,5 milioni di euro. Ammontano a questa cifra gli interventi che verranno effettuati nei cimiteri cittadini nel corso di quest’anno grazie all’impegno di Ade spa, la società partecipata del Comune che si occupa di servizi cimiteriali.

L’intervento di maggior rilievo riguarda il cimitero di Ugozzolo, che verrà completamente riqualificato, con una spesa prevista che si aggira attorno ai 700 mila euro. A Baganzola invece è in programma la riqualificazione degli accessi e della galleria centrale, per un ammontare di poco meno di 600 mila euro. A Marore verrà realizzato il “Giardino della memoria” e riqualificata la zona perimetrale nord grazie a un investimento di oltre 500 mila euro.

Al Cimitero della Villetta sono previsti lavori per 290 mila euro per il rifacimento della copertura dell’ala nord e successivamente, altri 287 mila euro serviranno alla ristrutturazione dell’oratorio di San Gregorio Magno.
Significativi anche gli interventi nel cimitero di Vigatto con la riqualificazione del parto sud, del campo di inumazione sud ovest e la costruzione di nuove cellette per ceneri per una spesa di 87 mila euro. A Valera infine è prevista la riqualificazione dei campi di inumazione all’ingresso.

Ugozzolo, riqualificazione completa del cimitero
Il cimitero di Ugozzolo verrà completamente riqualificato. E’ prevista una spesa di circa 700 mila euro, che permetterà di effettuare numerosi interventi, tra cui il rifacimento dei: sottoservizi, marciapiedi, viali pedonali e carrabili, impianti elettrici, speciali e idrico-sanitario. Gran parte dei lavori sono previsti all’interno del complesso storico, ma toccheranno anche gli ampliamenti.

Un primo importante intervento riguarda i viali interni, oggi in cattivo stato. Il progetto prevede la valorizzazione dei percorsi grazie alla posa di una nuova pavimentazione. In programma anche l’installazione di punti luce a terra, la rivisitazione dei percorsi di accesso alle sepolture (che consentiranno di non attraversare il prato) e la piantumazione di essenze arboree (con apposito impianto di irrigazione). Saranno anche rifatti i sottoservizi e sostituite le coperture in cemento e amianto del magazzino sul lato ovest e dell’ala est.

I servizi igienici saranno completamente ristrutturati e garantiranno l’accessibilità alle persone con ridotta capacità motoria. A servizio del cimitero verrà costruita (esternamente) un’isola ecologica nell’angolo Nord-Ovest, che ospiterà un nuovo sistema di depurazione delle acque nere.  Il campo santo sarà poi dotato di una vasca interrata di laminazione e recupero delle acque. In programma pure la costruzione di nuove cellette per ceneri. Il progetto prevede infine il restauro della facciata di ingresso, con la rimozione dell’attuale rivestimento con mattoni a vista e il ripristino delle porzioni rivestite in pietra, degli intonaci e della tinteggiatura a calce.

Baganzola e Marore, interventi per oltre 1 milione di euro
Stanno per partire i lavori per realizzare il “Giardino della memoria” nel cimitero di Marore, uno spazio verde in cui si potranno spargere le ceneri nel cinerario comune. In programma inoltre la demolizione e ricostruzione dei sottoservizi nell’area perimetrale nord e la costruzione di cinerari di famiglia.

A Baganzola invece è prevista, tra l’altro, la riqualificazione dell’ingresso, con la creazione di una galleria che favorisca l’intimità tra defunti e dolenti (si creerà una quinta a verde dotata di sedute e altro ancora, che creerà una sorta di galleria di separazione tra le sepolture e il viale di accesso all’area cimiteriale), il restauro di alcune arcate storiche della galleria centrale, la riqualificazione delle aree verdi e di tutta l’area antistante l’ingresso del cimitero.

Villetta, lavori alla copertura dell’ala nord per 290 mila euro
E’ stato approvato il progetto esecutivo per il rifacimento per la copertura lignea dell’ala nord del cimitero della Villetta. L’intervento, dal costo di 290 mila euro prevede la risistemazione dell’attuale copertura in legno che verrà alleggerita per migliorarne la qualità sia a livello statico che dinamico-sismica. Si tratta di un primo intervento che interessa un’area di circa 620 mq.

Ristrutturazione dell’oratorio di San Gregorio Magno
In programma inoltre la ristrutturazione dell’oratorio di San Gregorio Magno, con il consolidamento dell’intero complesso, attualmente in degrado, per una spesa di 287 mila euro.

Gli altri interventi a Vigatto e Valera
Nei cimiteri di Vigatto, Valera e Ugozzolo sono in programma altri interventi per oltre 130 mila euro, che determineranno una migliore fruibilità degli spazi cimiteriali e dell’offerta di sepoltura.

Tra questi, la riqualificazione del reparto sud del cimitero di Vigatto, che prevede, tra l’altro, la creazione di 10 arcate di famiglia. Nello stesso campo santo è prevista la riqualificazione del campo di inumazione Sud-Ovest (per permettere l’accesso alle singole sepolture anche con cattive condizioni meteo) e la costruzione di nuove cellette per le ceneri. A Valera invece è in programma la riqualificazione dei campi di inumazione all’ingresso per una spesa di 27 mila e 500 euro.  

“I primi lavori – ha affermato Paola Colla, presidente di Ade spa – partiranno entro giugno, ma contiamo di iniziare tutti gli interventi entro ottobre e di concluderli, per la gran parte, entro fine anno. La filosofia della società è quella di affrontare delle riqualificazioni complessive e di non ricorrere la singola rottura. Questo nuovo approccio permette di sistemare determinate aree in maniera duratura e di poter così concentrare le risorse dell’azienda su altri ambiti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento