menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Città al setaccio, controlli a raffica: chiuso un locale in via d'Azeglio

Polizia, Finanza, Municipale e Ausl in azione nella notte fino alle prime luci dell'alba: all'interno di un kebab è stato trovato un lavoratore in nero e condizioni igieniche non ottimali

Una task force composta da personale della Polizia di Stato, della Polizia Municipale, della Guardia di Finanza, dell'Arma dei Carabinieri, dell'Ispettorato Territoriale del Lavoro e dell'AUSL Parma, nella tarda serata di ieri e fino alle prime ore dell'alba di oggi ha passato al setaccio i Kebab ed i locali di intrattenimento nella zona della movida parmigiana e nelle aree cittadine interessate da fenomeni di degrado connessi con l'abuso di alcolici.

Il servizio, coordinato dalla Questura di Parma, si inserisce nell'ambito del programma di intensificazione dei controlli del territorio voluto dalla Prefettura di Parma e pianificato in sede di Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica. Nel corso del servizio, che ha permesso di identificare oltre 70 persone (tra cui 17 pregiudicati) individuate all'interno degli esercizi o nelle immediate adiacenze, sono stati controllati 9 esercizi pubblici rilevando, in alcuni di essi, delle violazioni sanzionate in un caso con la sospensione della licenza ed in altre con sanzione pecuniaria.

ln particolare, presso un primo Kebab sito in via D'azeglio, rilevata la presenza di un lavoratore "in nero", l'ITL ne ha disposto la sospensione dell'attività in attesa della regolazione dello stesso, mentre l'AUSL ha imposto delle prescrizioni di carattere igienico sanitario. Il titolare di un secondo Kebab, sempre presente nella medesima via della "movida", è stato sanzionato, per vendita di alcolici da asporto dopo le ore 22:00. ln due locali siti, rispettivamente, in p.le Bertozzi e strada Traversetolo, sono state elevate sanzioni amministrative in quanto sprovvisti dello strumento di misurazione del tasso alcolemico e delle relative tabelle.

Numerose, infine, sono state le prescrizioni di carattere igienico sanitarie disposte dagli Ispettori AUSL (che saranno oggetto di specifico accertamento nei prossimi giorni) e sono, tuttora in corso, gli accertamenti di regolarità amministrativa da parte del Personale della Polizia Municipale.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento