menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Città al setaccio, controlli a tappeto della polizia: sequestro di droga e 4 espulsioni

Sei pattuglie per controllare la zona tra la Pilotta, l'Oltretorrente e la stazione ferroviaria: identificati tre immigrati pericolosi che sono stati portati al Cpr di Potenza: trovati 30 grammi di marijuana

Continuano le azioni di contrasto allo spaccio e alla criminalità a Parma, portati avanti e coordinati dalla Questura. A partire dal tardo pomeriggio di ieri, 25 ottobre, sei pattuglie di poliziotti hanno scandagliato le aree più a rischio della città allo scopo di identificare gli immigrati irregolari considerati pericolosi e anche quelli che, seppur siano richiedenti asilo, hanno alle spalle precedente penali di rilievo. Nel corso dei controlli sono state identificate 31 persone e sono stati sequestrati 30 grammi di marijuana. Quattro immigrati sono stati accompagnati in Questura: un tunisino di 35 anni che, oltre ad essere stato accompagnato al Cpr di Potenza per l'espulsione, è stato anche denunciato per sostituzione di persona: il giovane infatti durante il controllo ha mostrato documento di identità non suoi ma di una persona che era in regola con il permesso di soggirno. Un algerino di 50 anni è stato fermato e verrà espulso: ha alle spalle numerosi precedenti per reati contro la persona e per guida in stato di ebbrezza. Verrà accompagnato al Cpr di Potenza oppure accompagnato direttamente a prendere un vollo per il suo rimpatrio. Un nigeriano di 34 anni, che era stato in carcere per furto aggravato e per rissa, è stato accompagnato sempre al Cpr di Potenza per essere espuldo. All'uscita dal carcere ha trovato ad attenderlo i poliziotti che lo hanno espulso per pericolosità sociale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento