Parma contro la pena di morte. Palazzo del Governatore illuminato: 'Senza giustizia nessuna vita'

L'assessorato al welfare del Comune ha aderito,infatti, alla XII Giornata internazionale di "Cities for Life - Città per la vita - Città contro la pena di morte" che coinvologe diversi Paesi nel mondo

Per dire no alla perna di morte verrà illuminato, sabato 30 novembre, dalle 17.30 alle 20.30, il palazzo del Governatore in piazza Garibaldi.  L'assessorato al welfare del Comune ha aderito,infatti, alla XII Giornata internazionale di “Cities for Life – Città per la vita – Città contro la pena di morte” che coinvologe diversi Paesi nel mondo. Sulla facciata dello storico edificio verrà anche proiettata la scritta: “No justice without life”, (Nessuna giustizia senza vita) insieme allo stemma del Comune. Un evento che si concretizzerà in tante altre città italiane che hanno condiviso questa camapagna di sensibilizzazione contro la pena capitale.

Dal 2002 la Comunità di Sant’Egidio di Roma promuove, il 30 novembre, la Giornata Internazionale di “Cities for life”, un evento che ha ormai raggiunto dimensioni planetarie e quest’anno coinvolgerà 1681 città in tutto il mondo, fra cui 70 capitali. In ognuna di esse sarà realizzata un’iniziativa simbolica contro la pena di morte. Il 30 novembre è stata scelta come ricorrenza in quanto proprio in quella data, nel 1786, nel Granducato di Toscana, fu abolita, per la prima volta in Europa, la pena capitale.

Le celebrazioni si apriranno venerdì 29 novembre, a Roma in Campidoglio, con l’VIII Congresso Internazionale “Per un mondo senza pena di morte”, che vedrà protagonisti i Ministri della Giustizia e rappresentanti di 22 Paesi del mondo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche Parma ha scelto, quindi, di partecipare alle celebrazioni previste per la giornata del 30 novembre dando idealmente la mano alle 1681 città che si impegnano a livello mondiale per dire insieme “no” alla pena di morte e rinnovare il loro impegno in nome del diritto alla vita. Un rappresentante dell’amministrazione comunale parteciperà al momento dell’illuminazione di Palazzo del Governatore alle 17.30 in Piazza Garibaldi. Nel corso della giornata di sabato 30 sono in programma una serie di eventi volti alla sensibilizzazione sul tema. Tra questi alcune assemblee con gli studenti del Liceo Scientifico “Marconi” e dell’Ips - “Giordani” e del “Liceo Bertolucci”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Pestato a sangue per aver difeso un collega: barista di Busseto in ospedale

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento