Cittadella: nel parco un'innovativa area giochi targata Benetton

L’intervento prevede la creazione di una serie di percorsi finalizzati ad aiutare a sviluppare le capacità senso-motorie di base nella prima infanzia. I lavori cominceranno nei primi mesi del 2012

Progetto area giochi

Un innovativo parco giochi pensato per i bambini più piccoli all'interno del Parco della Cittadella. E' il progetto su cui la giunta comunale ha dato indirizzo favorevole a stipulare una convenzione con l'Associazione di promozione sociale "Laboratorio 0246" (onlus nata su un'idea del gruppo Benetton e presieduta dalla campionessa olimpica Valentina Vezzali), che si impegna a realizzare questa struttura, con il nome "Primo sport 0-2-4-6".

L’area individuata è quella a destra dell’entrata principale della Cittadella arrivando da via delle Rimembranze – via Passo Buole, già attualmente adibita a spazio giochi.
La realizzazione dell’opera sarà quindi praticamente a costo zero per il Comune, che concederà gratuitamente (in comodato d'uso) un'area di 2 mila metri quadrati, fornirà acqua e luce, e promuoverà la partecipazione organizzata dei bambini che frequentano asili nido e scuole dell’infanzia.

L’intervento prevede la creazione, sulla base di uno studio dell'Università di Verona, di una serie di percorsi motori  finalizzati ad aiutare a sviluppare le capacità senso-motorie di base nella prima infanzia - manualità, mobilità, equilibrio e gioco simbolico -  con l'idea di offrire alle famiglie una serie di percorsi che prevengano la sedentarietà e l'obesità infantile.

Già realizzato a Treviso, il progetto, sviluppato dall'associazione sulla base della collaborazione fra Verdesport (braccio sportivo del Gruppo Benetton), Università di Verona e Coni, è in programma anche a Iesi, Roma, Milano e Verona.
Per i primi tre anni la gestione sarà interamente a carico della società Verdesport, che realizzerà il parco grazie anche al sostegno di aziende nazionali e aziende operanti sul territorio. Al termine dei tre anni la struttura passerà in proprietà al Comune, che, salvo la possibilità di concordare una proroga, ne prenderà in carico la gestione.

L’accesso sarà comunque gratuito e libero per tutti i bambini, che saranno seguiti e assistiti da istruttori abilitati Coni, messi a disposizione dalla società, per il corretto uso della struttura.
La realizzazione sarà molto curata, con precisi criteri scientifici, e comprenderà impianto di irrigazione, illuminazione, recinzione, pavimentazione con l’integrale rizollatura dell’area, installazione delle strutture e sistema di videosorveglianza.
I lavori avranno inizio nei primi mesi del 2012 per concludersi entro al primavera.

"Intendiamo promuovere questa iniziativa - tiene a sottolineare l'Assessore allo Sport Roberto Ghiretti - perché costituisce un'opportunità preziosa per dotare il Parco della Cittadella di una struttura innovativa, a misura di bambino, in grado di promuovere efficacemente l'attività motoria a partire dai primi anni di vita. La Cittadella va vissuta e la realizzazione di un nuovo e innovativo parco giochi è un ulteriore passo verso questo obiettivo. Vanno anche segnalate le importanti collaborazioni che danno vita al progetto e senza le quali, in un periodo di mancanza di finanziamenti per tutte le casse pubbliche, non sarebbe possibile la realizzazione".

“Un parco – sottolinea Cristina Sassi, assessore all’Ambiente -  che da sempre ha una vocazione sportiva si arricchisce ulteriormente di uno spazio attrezzato funzionale a sviluppare le capacità motorie dei più piccoli. Un motivo ulteriore per fare di questo polmone verde della città un luogo di socializzazione per le famiglie”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento