menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Intervento in Cittadella, Buzzi: "Pulizia etnica del patrimonio arboreo"

Intervento in Cittadella. Proseguono le polemiche sull'intervento realizzato dal Comune di Parma. E' la volta del capogruppo del Pdl: "L'intervento è indifendibile e ingiustificabile"

Intervento in Cittadella. Proseguono le polemiche sull'intervento realizzato dal Comune di Parma al parco Cittadella. E' la volta del capogruppo del Pdl in Consiglio Comunale Paolo Buzzi. "Esprimo il piu profondo disappunto -si legge in una nota- riguardo all'intervento di "manutenzione straordinaria" operato sul parco urbano della Cittadella ,quello che l'esperta Sandra Migliavacca, con competenza ed in modo accorato, ha definito scempio di un ecosistema urbano consolidatosi negli anni. Credo che non sia necessario appartenere a più o meno competenti (ed equilibrate) associazioni ambientaliste per dire che questo intervento è ciò che di più devastante sia mai stato effettuato sul patrimonio arboreo e naturalistico della città. Mi fanno sorridere le polemiche del passato quando per un cantiere edile veniva soppresso un solo albero, o quando si spendevano decine di migliaia di euro per trasferire il ginkgo biloba di qualche metro perchè non fosse sacrificato in seguito ai lavori della nuova stazione ferroviaria. E pensare a quando, riqualificando oltre 10 anni fa il Giardino Ducale, vi erano persone "ambientaliste" che si incatenavano ai secolari ippocastani per non consentire un intervento, per nulla invasivo, che poi si è rivelato estremamente positivo".

"Bene -prosegue la nota- oggi siamo alla pulizia etnica di un patrimonio arboreo spacciata come manutenzione straordinaria ed operata da chi si è presentato al mondo come il più strenuo difensore dell'ambiente. Nel programma elettorale del Movimento 5 Stelle (pag 19) e nel programma di mandato del Sindaco (pag 24 punto 5-sito del Comune di Parma) si parla e si promette salvaguardia dell'ecosistema urbano, piantumazione intensiva, cura del patrimonio vegetale. Direi che non c'è male come contraddizione tra promessa elettorale ed attuazione pratica e come esempio si sana conservazione ambientale! L'intervento sulla Cittadella è indifendibile ed ingiustificabile, come indifendibili ed ingiustificabili sono state le bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento