Reati, Parma al 17esimo posto: nel 2011 più di 22 mila denunce

Secondo una statistica pubblicata dal Sole 24 Ore la nostra città si posiziona tra le prime 20 in Italia per il numero di reati denunciati nel 2001: la vicina Reggio Emilia solo al 31esimo, a Piacenza incremento record

Parma al 17esimo posto per il numero di reati denunciati nel 2011. E' questo il risultato della statistica pubblicata dal Sole 24 Ore che posiziona la nostra città tra le prime venti in Italia per il numero di reati registrati nell'anno appena trascorso. I reati denunciati sono stati 22.835. Una posizione non certo invidiabile visto che i nostri vicini di Reggio Emilia si piazzano al 31esimo posto con una percentuale di reati in calo mentre Piacenza ha fatto registrare un netto incremento. AI primi posti della classifica Milano, Rimini e Bologna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Da Piazza della Pace a Piazza Garibaldi: anche Parma protesta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento