menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bimbi maltrattati a Collecchio, Pagliari in Senato; 'Inasprire le pene'

“Ritengo, in particolare – ha sottolineato Pagliari - che vada ripreso il tema della responsabilità di chi opera in queste strutture socio-educative e maltratta le persone sottoposte al proprio controllo, verificandolo anche sotto il profilo della disciplina penale"

Il senatore Giorgio Pagliari (Pd) è intervenuto ieri sera al Senato, a fine seduta, sulla vicenda dei bimbi maltrattatati all’asilo nido di Collecchio, nel parmense. “Desidero dare voce in quest'aula – ha detto Pagliari - ai genitori e ai bambini dell'asilo Allende di Collecchio. In questo asilo si è verificato l'episodio gravissimo di una maestra che ha maltrattato bambini sotto i tre anni d’età. Sulla vicenda è stata aperta una indagine e anche altre due maestre sarebbero indagate”. “Purtroppo – ha proseguito - non è la prima volta che accade un episodio simile in Italia, e probabilmente non sarà nemmeno l'ultima. Credo perciò che la riflessione su questo tema debba essere ripresa, perché i maltrattamenti alle persone indifese, siano essi bambini o anziani, sono all'ordine del giorno”. 

“Ritengo, in particolare – ha sottolineato Pagliari - che vada ripreso il tema della responsabilità di chi opera in queste strutture socio-educative e maltratta le persone sottoposte al proprio controllo, verificandolo anche sotto il profilo della disciplina penale. Per questo mi impegno a presentare al Senato una proposta legislativa, perché le decisioni assunte in materia dal Parlamento, due anni fa, credo che abbiano bisogno di una riflessione. Su questo tema, l'aggravamento delle pene è – infatti - un deterrente che va assunto a tutela delle persone, assolutamente indifese, che vengono ospitate in dette strutture”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Attualità

L'11 Maggio passa il Giro

Ultime di Oggi
  • Sport

    Troppa Atalanta, il Parma si arrende: manita di Gasp, altro schiaffo

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 86 casi e un decesso

  • Cronaca

    Parma, sì ad altre riaperture. E da metà maggio coprifuoco posticipato

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento