menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Collecchio, passaggi a livello - Rainieri: "La Regione solleciti Rfi'

“La giunta regionale dell’Emilia Romagna intervenga al più presto per sollecitare RFI a concludere al più presto le opere indicate nella convenzione firmata tra il Comune di Collecchio e RFI”. Lo chiede Fabio Rainieri

“La giunta regionale dell’Emilia Romagna intervenga al più presto per sollecitare RFI a concludere al più presto le opere indicate nella convenzione firmata tra il Comune di Collecchio e RFI”. Lo chiede Fabio Rainieri, vicepresidente del consiglio regionale dell’Emilia Romagna e segretario nazionale della Lega Nord.

Con un’interrogazione depositata in Consiglio, Rainieri ripercorre le tappe che hanno portato alla firma di una convenzione di fatto disattesa. “Il 3 settembre 2004 – spiega Rainieri - Rete Ferroviaria Italiana S.p.A., Regione Emilia-Romagna e i Comuni di Parma, Fornovo Taro e Collecchio hanno sottoscritto un accordo di programma inerente il raddoppio della linea ferroviaria Parma – La Spezia nel quale si era concordata la soppressione per ragioni di sicurezza di diversi passaggi a livello nei territori dei tre comuni. Il 3 febbraio 2009 – continua il numero uno del Carroccio emiliano -, RFI e il Comune di Collecchio stipularono una convenzione in cui sono indicate le opere che RFI avrebbe dovuto realizzare in sostituzione di 9 passaggi a livello, 7 su strade comunali e 2 su strade private, nel territorio di quel comune”.

“Dopo sei anni dalla conclusione della convenzione – attacca Rainieri - solo un intervento è stato concluso (via Molinara), 7 presentano lavori fermi o che vanno a intermittenza (via Qualtico, Ozzano Taro, Lemignano, via Mulattiera, via Giarola, Gaiano via Libertà) 1 deve essere ancora iniziato (via Campirolo). Ma – continua Rainieri –, è evidente che oltre al permanere dei problemi di sicurezza che dovevano essere risolti con le opere sostitutive dei passaggi a livello, i lavori sospesi o che vanno ad intermittenza, creano seri disagi alla popolazione che percorre la viabilità comunale e intercomunale”.

Per questo, alla giunta regionale, Rainieri ha chiesto “quali notizie abbia in riguardo alla realizzazione delle opere sostitutive dei passaggi a livello da sopprimere in attuazione dell’accordo di programma che la Regione Emilia-Romagna aveva sottoscritto nel 2004 e se intende intervenire per sollecitare RFI a concludere al più presto dette opere”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento