menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colletta alimentare: domani la spesa solidale: aiuto a 11mila persone

Donate olio, alimenti per l'infanzia, scatolame, pesce, carne, legumi, pelati e sughi. Nel 2011 a Parma e provincia sono stati donati 115 mila chilogrammi di alimenti. Ne beneficeranno 11 mila persone

Si può fare molto, con poco. Sabato 24 novembre sarà la giornata della Colletta Alimentare. Nel 2011 a Parma sono state ridistribuiti, alle strutture caritative accreditate, 115.873 kg di alimenti. Quest'anno l'appuntamento si rinnova grazie alla collaborazione di numerose istituzioni.  "Condividere i bisogni, per condividere il senso della vita” è lo slogan dell’edizione 2012, realizzata con il contributo di Fondazione Cariparma e con il patrocinio di Comune e Provincia.

AIUTO A 11 MILA PERSONE. Solidarietà è la parola chiave che, in un momento di crisi, dovrebbe spingere i cittadini ad aderire all’iniziativa. E i numeri fanno riflettere come ha sottolineato Claudio D’Onofrio: “nel territorio della provincia di Parma sono circa 90 gli enti che beneficiano di quanto raccolto, 11mila le persone. Tutto questo grazie a 2mila volontari impegnati nella raccolta per e un grazie particolare va al Gruppo Alpini che si è mobilitato per dare seguito all’iniziativa”.

ROSSI: 'INIZIATIVA LODEVOLE'. “Un’iniziativa lodevole – per l’assessore Laura Rossi – che mette a disposizione di persone bisognose risorse utili in un momento di crisi”. “Le istituzioni – ha spiegato l’assessore provinciale Marcella Saccani – come testimoni e promotori di un impegno collettivo in un momento difficile per il nostro Paese: la crisi si combatte anche con piccoli gesti quotidiani”. La direttrice della Caritas diocesana, Cecilia Scaffardi, vede in questa iniziativa “un modo per ripensare al nostro quotidiano”.

CIBI A LUNGA CONSERVAZIONE. Saranno più di 14.000 volontari della Fondazione Banco Alimentare Emilia Romagna Onlus, in oltre 1.000 supermercati della nostra Regione, inviteranno a donare alimenti a lunga conservazione che verranno distribuiti a 831 strutture caritative del territorio (mense per i poveri, comunità per minori, banchi di solidarietà, centri d’accoglienza, ecc.) che aiutano 144.630 persone povere.


Le donazioni di alimenti ricevute durante la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare (GNCA) dalla Rete Banco Alimentare, che opera su tutto il territorio nazionale attraverso 21 organizzazioni locali, andranno a integrare quanto la Rete recupera grazie alla sua attività quotidiana, combattendo lo spreco di cibo (nel 2011 58.390.000 kg di alimenti, pari a un valore di circa 128 milioni di euro ovvero al carico di oltre 1.700 tir).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento