Cronaca

Colorno, trovati con un etto di marijuana in tasca: fermati due ventenni

Sono stati fermati per un semplice controllo, ma non sono riusciti a mantenere i nervi saldi e hanno insospettito i carabinieri che hanno deciso di fare accertamenti più approfonditi scoprendo così che nascondevano un etto di marijuana

Sono stati fermati per un semplice controllo, ma non sono riusciti a mantenere i nervi saldi e hanno insospettito i carabinieri che hanno deciso di fare accertamenti più approfonditi scoprendo così che nascondevano un etto di marijuana. E' accaduto ieri sera intorno alle 22 a Colorno dove, due ragazzi originari di un paese vicino Guastalla - C.T. di 24 anni e M.A. di 27 - sono stati arrestati per detenzione di stupefacenti.

I due ventenni stavano passeggiando in una delle vie del paese quando i carabinieri li hanno fermati per uno dei classici controlli che effettuano sul territorio, ma da subito i ragazzi si sono mostrati insolitamente nervosi. Quando poi i militari hanno chiesto loro come mai si trovavano a Colorno hanno peggiorato le cose dando una risposta poco convincente e rivelando che avevano qualcosa da nascondere. A quel punto è scattata la perquisizione che ha portato al rinvenimento di un etto di marijuana nella tasca del giubbotto di uno dei due.
Le dichiarazioni contraddittorie dei i ragazzi convincono i carabinieri che entrambi sono coinvolti nella detenzione della droga e su disposizione del magistrato i due ventenni sono stati arrestati.

Questa mattina M.A., incensurato, e C.T. con precedenti per reati contro il patrimonio sono stati portati al Tribunale di Parma per l'udienza di convalida e il processo con rito direttissimo. L'arresto è stato convalidato e il processo rinviato al 17 aprile, mentre i due ragazzi sono stati rilasciati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colorno, trovati con un etto di marijuana in tasca: fermati due ventenni

ParmaToday è in caricamento