Carabinieri nella Bassa: in manette un italiano, un albanese e un tunisino

M.C. originario della Campania, emigrato di vecchia data nel parmense, 47 anni era colpito da un ordine di esecuzione della carcerazione. L'albanese Z.Q. 30 anni per furto aggravato, un 24enne tunisino per rapina

Tre persone sono state tratte in arresto in queste ultime ore dai carabinieri delle stazioni della bassa parmense, nel corso dei servizi di controllo del territorio. Due arresti sono stati eseguiti dai carabinieri di Colorno ed uno da quelli di Fontanellato.

 A Fontevivo – competenti i CC di Fontanellato -  e’ finito in manette M.C. originario della Campania, emigrato di vecchia data nel parmense, 47 anni, coniugato, autista, colpito di ordine di esecuzione della carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica di Firenze: l’uomo deve scontare il residuo di una condanna 3 anni di reclusione inflittagli nel 2010 dalla Corte di Appello di Perugia per il reato di riciclaggio; a conti fatti ovvero tolto il periodo di custodia cautelare già sofferto, l’uomo sarà recluso per  2 anni, 5 mesi e 4 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri di Colorno hanno arrestato: l’albanese Z.Q. 30 anni, coniugato, operaio, pregiudicato, condannato dal Tribunale di Bologna alla pena di 2 anni di reclusione per furto aggravato in abitazione. Il fatto in questione risaliva a qualche anno addietro ed era avvenuto nel bolognese. Esaurito il processo e divenuta definitiva la condanna, in data 11 Aprile 2013 la procura della Repubblica del capoluogo emiliano ha spiccato l’ordine di carcerazione tempestivamente eseguito dai militari; il tunisino C.F., 24 anni, operaio, celibe, con precedenti per rapina e spaccio di droga, colpito da ordine di esecuzione della  carcerazione emesso a suo carico dal Magistrato di Sorveglianza di Reggio Emilia. L’arrestato deve scontare residuo pregressa condanna a 4 anni e 10 mesi di reclusione ed € 1200/00 multa inflittagli dal Gip di Parma il 18/05/2011 per delitti in materia di stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento