Colorno, i Carabinieri sorprendono 6 giovani con una 'canna': segnalati in Prefettura

I giovani invece si sono visti contestare la violazione che punisce con sanzioni amministrative la detenzione di droga per uso personale

"Ieri sera intorno alle ore 23.00 una pattuglia dei carabinieri di Colorno- si legge in una nota- in località argine Santissima Annunziata procedeva al controllo di sei giovani, trovandoli in possesso di uno spinello che i ragazzi, tutti maggiorenni, originari di Colorno e Mezzani, stavano condividendo. La perquisizione dei ragazzi ha permesso di rinvenire tra tutti quanti circa sei grammi di marjiuana che è stata sequestrata. I giovani invece si sono visti contestare la violazione di cui all’art. 75 DPR 309/1990 che punisce con sanzioni amministrative la detenzione di droga per uso personale. Il rapporto è stato inviato alla Prefettura di Parma

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento