menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colorno, rubati a Corte Emilia prosciutti per centomila euro

Furto nella notte di martedì quando alcuni malviventi si sono introdotti nel magazzino di stoccaggio entrando da una finestra posteriore. Oltre 1600 i prosciutti sottratti che non appartengono al gruppo del Consorzio di Parma

Sono 1600 i prosciutti rubati, per un valore totale di circa 100mila euro. E' questo il bottino portato a casa da un gruppo di malviventi che, martedì notte, è riuscito a evadere il sistema d'allarme di Corte Emilia, magazzino di stoccaggio prosciutti ubicato a Colorno.
La zona di campagna e il fatto che non ci fossero abitazioni nelle vicinanze, ma solo altre aziende, hanno permesso ai ladri di lavorare pressoché indisturbati per una buona mezz'ora, vista la mole della refurtiva. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, gli uomini si sono intrufolati da una finestra posta sul retro del capannone e successivamente hanno fatto entrare un camion all'interno dell'edificio.

Ad accorgersi dell'accaduto sono stati i dipenti che, giunti sul posto di lavoro mercoledì mattina, hanno trovato il magazzino svuotato. "Per il momento non è emersa ancora nessuna pista - fanno sapere i carabinieri di Colorno - stiamo verificando eventuali soggetti sospetti. Si tratta di un furto anomalo in quanto i prodotti rubati sono difficili da piazzare sul mercato, poiché sono prosciutti lavorati a Parma, ma non facenti parte del gruppo del Consorzio e destinati esclusivamente all'affettatura".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento