menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stazione di Colorno

Stazione di Colorno

Colorno: treni fatiscenti e stazione non accessibile ai disabili

I viaggiatori si lamentano per le condizioni in sono costretti a viaggiare sulla tratta Parma-Brescia con carrozze sporche e poco spazio. E da qualche giorno il biglietto è aumentato del 15%

Imperversano da tempo polemiche da parte dei viaggiatori che utilizzano alcune discusse linee ferroviarie in partenza da Parma. Risale a poche settimane fa un rincaro dei biglietti del 15%, motivo che acuisce la stizza di numerosi viaggiatori. A essere ritenuta inadeguata alle esigenze dei cittadini, per i numerosi disagi arrecati, tra le altre, la linea che collega Parma a Colorno, direzione Brescia.

"Non si tratta solo dei pochi treni disponibili, ma del tipo di servizio che ci viene offerto. Le carrozze sono in condizioni pietose, fatiscenti direi. In più, considerando che la maggior parte dei viaggiatori sono studenti o lavoratori diretti a Brescia, a volte diventa impossibile viaggiare tranquillamente, perchè le carrozze sono strette e scomode, e molti pendolari che viaggiano con valigione le lasciano nei corridoi e in prossimità dell'uscita. Il personale ferroviario sa che a Colorno sono in pochi a scendere, e tiene aperte le porte per pochissimi secondi.

Una volta, addirittura, non sono riuscita a scendere in tempo, proprio per i pochissimi secondi di apertura delle porte e per tutti quei bagagli che bloccavano il passaggio. Sono dovuta scendere a Casalmaggiore, e ho dovuto attendere oltre mezz'ora l'arrivo di un altro treno per tornare indietro, arrivando ovviamente in forte ritardo a destinazione. Per non parlare della stazione di Colorno! In condizioni indicibili e priva di accessi per disabili, visto che l'unico ingresso è da due rampe di scale. Però dobbiamo anche pagare di più il biglietto, le sembra giusto?".

Questo uno degli sfoghi raccolti tra i viaggiatori che stazionano a Parma. E a seguito della testimonianza, ci siamo recati alla stazione per verificare le effettive condizioni di totale inagibilità nell'accesso, non solo per disabili ma anche per persone anziane, oltre che del degrado nelle stanze interne alla stazione.

La caratteristica predominante tra le testimonianze raccolte riguarda le condizioni delle carrozze ferroviarie, in particolar modo relativamente ai regionali, che, oltre ad essere datate, versano in condizioni di scarsa pulizia.
Non sono mancate neanche le lamentele, relative alla poca comodità dei servizi, raccolte tra chi si sposta con la propria bicicletta per tragitti anche di centinaia di chilometri.

Intanto, su facebook, è nata una pagina di protesta contro il gruppo ferroviario, con tanto di post con foto sullo stato delle carrozze e i commenti sui numerosi ritardi subiti da chi viaggia.
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento