menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colpisce l'ex moglie con un sasso alla testa davanti alla figlia minorenne: 53enne in manette

L'operaio, a cui era stato imposto il divieto di avvicinamento alla casa della donna, si è presentato al suo domicilio e l'ha aggredita

E' entrato all'interno dell'abitazione dell'ex moglie, dalla quale era stato allontanato con un provvedimento del giudice, e l'ha colpita alla testa con un sasso, al termine di un litigio e davanti alla figlia minorenne. Un operaio di 53 anni è stato arrestato dai carabinieri di Salsomaggiore Terme che hanno eseguito il provvedimento, disposto dal Gip, di aggravamento della misura cautelare. L'uomo, che si trova agli arresti domiciliari, dall'inizio del 2017 aveva manifestato comportamenti violenti, fisici e psicologici, contro la donna che lo aveva denunciato. Dal mese di settembre il Tribunale aveva disposto l'allontanamento dell'uomo dalla casa familiare, oltre al divieto di avvicinamento ai luoghi da lei frequentati. Qualche giorno fa l'operaio si è presentato a casa dell'ex moglie e durante una lite l'ha colpita con un sasso alla testa, provocandole alcune ferite. La scena è avvenuta davanti alla figlia minorenne. In conseguenza di questo ultimo episodio il Gip ha disposto l'aggravamento della misura cautelare. 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Attualità

L'11 Maggio passa il Giro

Ultime di Oggi
  • Sport

    Troppa Atalanta, il Parma si arrende: manita di Gasp, altro schiaffo

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 86 casi e un decesso

  • Cronaca

    Parma, sì ad altre riaperture. E da metà maggio coprifuoco posticipato

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento