Cronaca

Rapine in aumento? L'8,8% dei commercianti vorrebbe armarsi

Ascom ha distribuito i questionari ad un campione di 500 commercianti: più del 48% è preoccupato per la scarsa sicurezza. Il 62% invece vorrebbe più interventi da parte delle forze dell'ordine

L''8,8& dei commercianti di Parma vorrebbe armarsi per sentirsi più sicuro. Mentre furti e rapine aumentano, oltre alla richiesta di maggiori controlli da parte delle forze dell'ordine dagli esercizi commerciali parmigiani, consultando i dati di un'indagine di Ascom, resta aperta anche questa soluzione. Il dato da rilevare è che nel 2007 la percentuale di commercianti che ha risposto positivamente alla domanda era dell'0,1% mentre oggi la percentuale è schizzata all'8.8%. Ascom ha distribuito i questionari ad un campione di 500 commercianti: più del 48% è preoccupato per la scarsa sicurezza. Il 62% invece vorrebbe più interventi da parte delle forze dell'ordine, il 26% invece punta sul potenziamento dell'illuminazione pubblica. 

LEGA: 'BENE LA RICHIESTA DEI COMMERCIANTI'. "La Lega lo denuncia da tempo. Ora l'allarme inequivocabile arriva direttamente dai commercianti. Speriamo che almeno questa volta il sindaco, ma anche Provincia e Regione vogliano prenderne atto e intervenire in maniera decisa. In gioco c'è la sicurezza della nostra gente e non si può scherzare". Lo denuncia Fabio Rainieri segretario nazionale della Lega Nord Emilia intervenendo in merito alla richiesta dei commercianti che invocano maggiore sicurezza e che "pensano" di armarsi.

"Sono troppi i furti e le rapine cui assistiamo ogni giorno - spiega Rainieri -. I commercianti si sentono sempre meno tranquilli, aumentano i  problemi per furti, vandalismi, scippi e droga". "Così - attacca il segretario nazionale del Carroccio - non si può andare avanti". Nel mirino di Rainieri l'indagine di Ascom su un campione di 500 commercianti. "Il 48,3% - spiega - ritiene la situazione 'seria' ed è preoccupato, tanto che aumenta anche chi pensa che bisognerebbe armarsi. Noi lo chiediamo da tempo. In tutte le istituzioni abbiamo chiesto maggiore sicurezza e interventi a favore del commercio. Ora ci facciamo megafono delle richieste dei commercianti e ci schieriamo al loro fianco. Invece di perdere tempo in feste dell'integrazione e in provvedimenti inutili, ci auguriamo che anche il Pd voglia seguirci e dare finalmente alla nostra gente quelle risposte che da troppo tempo attende".

RAPINE: GLI ULTIMI 'COLPI' IN CITTA' 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine in aumento? L'8,8% dei commercianti vorrebbe armarsi

ParmaToday è in caricamento