menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Commessa sottrae 157 mila euro dalla cassa del supermercato per cui lavora

La 25enne, nel corso di un anno e mezzo, avrebbe rubato i soldi: i Carabinieri hanno installato telecamere nascoste per verificare l'autore dei furti. Coinvolta anche la madre

Nel corso di circa un anno e mezzo, periodo nel quale ha lavorato presso un supermercato di Borgotaro, una giovane 25enne è accusata di aver sottratto, banconota per banconota, circa 157 mila euro. Una cifra di rilievo che la ragazza, dipendente come commessa per il market, avrebbe fatto sparire, prendendo i soldi direttamente dalla cassa. Ad aiutarla, secondo l'accusa, ci sarebbe stata la madre che, in più occasioni, avrebbe aiutato la figlia a commettere i furti. L'accusa, per la mamma e la figlia in concorso, è appropriazione indebita per gli ammanchi di denaro e furto in concorso perchè sarebbero stati rubati anche alcuni generi alimentari. Le due donne sono state accusate dopo l'installazione di alcune telecamere nascoste. Il titolare del supermercato infatti si era accorto degli ammanchi, tra l'inizio del 2013 e fino alla fine del 2014: si è rivolto ai Carabinieri che hanno fatto partire le indagini. L'installazione delle telecamere nascoste, che puntavano proprio sul registratore di cassa, ha permesso di individuare la responsabile delle sottrazioni di denaro: nelle immagini si veda la 25enne infilarsi le banconote in tasca. Dalle intercettazioni ambientali poi, gli inquirenti hanno ricavato le registrazioni che dimostrerebbero il coinvolgimento della commessa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Ultime di Oggi
  • Attualità

    "Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

  • Cronaca

    Covid: novanta nuovi casi e un decesso

  • Attualità

    Vaccino: entro fine mese in arrivo 354mila dosi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento