rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Criminalità, il Comune di Brescello sciolto per mafia

Il Comune di Brescello è stato sciolto per mafia. E' il primo caso in Emilia-Romagna, da anni terra di conquista della criminalità organizzata. La decisione è arrivata da parte del Consiglio dei Ministri

Il Comune di Brescello è stato sciolto per mafia. E' il primo caso in Emilia-Romagna, da anni terra di conquista della criminalità organizzata. La decisione è arrivata da parte del Consiglio dei Ministri. "Su proposta del Ministro dell’interno, Angelino Alfano -si legge in una nota- il Consiglio dei ministri ha deliberato lo scioglimento del Consiglio comunale di Brescello (RE), a norma dell’articolo 143 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, nel quale sono state accertate forme di condizionamento della vita amministrativa da parte della criminalità organizzata". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Criminalità, il Comune di Brescello sciolto per mafia

ParmaToday è in caricamento